Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio: Ranieri, "vinta una gara che potevano perdere"

Calcio: Ranieri, "vinta una gara che potevano perdere"

Tecnico Cagliari felice ma realista, 'è stata una partita di sofferenza'

EMPOLI (FIRENZE), 03 marzo 2024, 19:16

Redazione ANSA

ANSACheck
Calcio: Empoli-Cagliari 0-1 -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Calcio: Empoli-Cagliari 0-1 - RIPRODUZIONE RISERVATA

Calcio: Empoli-Cagliari 0-1 - RIPRODUZIONE RISERVATA

"E' stata una partita di sofferenza, in alcuni momenti della gara eravamo troppo larghi e questo non va bene. Stiamo lavorando per correggere anche questi aspetti. Tuttavia dobbiamo tener presente che abbiamo affrontato un avversario forte, in forma, ben allenato, che era reduce da risultati positivi e che sta per tirarsi fuori da questa situazione". Il tecnico del Cagliari Claudio Ranieri commenta con queste parole la prima vittoria in trasferta della sua squadra a Empoli.
    L'allenatore dei sardi ha visto così la gara: "La partita è stata difficile perché l'Empoli è una buonissima squadra. Non è stata una bella partita, questa volta nel primo tempo abbiamo sofferto troppo. Questo merito dell'Empoli, gliene va dato atto.
    Abbiamo vinto una partita che potevamo anche perdere, va detto".
    Ranieri spiega anche la situazione mentale del gruppo: "La nostra forza è quella di sentire dentro di noi la serie B, nel ricordo di quello che abbiamo dovuto fare l'anno scorso per tornare in A. La squadra ha saputo soffrire, ci siamo ricompattati, davanti c'era solo Lapadula anche a causa delle assenze per infortunio. Per fortuna Luvumbo dovrebbe essere a disposizione già sabato prossimo contro la Salernitana. Ho detto ai ragazzi che oggi iniziava un mese decisivo, nel quale capire dove possiamo arrivare". Ranieri ha ricordato che la sua squadra è ancora terzultima: "Il cammino è lungo ma dipende da noi e ci sono i presupposti per coronare questo sogno. Sono felice anche per il gol di Jankto, ragazzo che corre tantissimo e che sta dando una grossa mano. Così come i tifosi: li sentivamo, ci seguono anche se siamo tra le ultime tre. E questo impone di dare il massimo fino alla fine".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza