Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Gestione illecita dei rifiuti, denunciato un imprenditore

Gestione illecita dei rifiuti, denunciato un imprenditore

Carabinieri sequestrano due aree a Selargius e Monserrato

CAGLIARI, 22 febbraio 2024, 09:29

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Violazioni di norme ambientali, gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi e combustione di rifiuti speciali pericolosi e demolizione non autorizzata di mezzi di trasporto.
    Sono le accuse contestate a un imprenditore di 72 anni di Monserrato, personaggio già noto alle forze dell'ordine, denunciato dai carabinieri. Nei suoi confronti sono scattate sanzioni per oltre 20mila euro. I carabinieri dopo una lunga attività di indagine e osservazione ieri hanno fatto scattare il controllo sequestrando due aree in uso alla sua attività commerciale.
    Nella sede principale dell'azienda, a Monserrato, sono state accertate le violazioni ambientali e gli altri reati oltre alla "riduzione allo stato di rifiuto di 12 autoveicoli di vario tipo e lo sversamento sul terreno di liquidi provenienti dai veicoli parcheggiati", spiegano i carabinieri.
    I controlli sono stati poi estesi anche a Selargius, in un'area che, nel corso dell'attività, era stata individuata come deposito non autorizzato dall'impresa. In questa zona i carabinieri hanno trovato sei autocarri già completamente smontati e riscontrato lo sversamento sul terreno di liquidi inquinanti.
    Trovato anche un lavoratore in nero.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza