Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sit-in di protesta degli agricoltori in Assessorato regionale

Sit-in di protesta degli agricoltori in Assessorato regionale

Csa: '12 mila aziende sarde aspettano pagamento aiuti'

CAGLIARI, 12 febbraio 2024, 13:43

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Ancora mobilitazione di allevatori e agricoltori sardi: sit-in questa mattina a Cagliari davanti all'assessorato regionale dell'agricoltura organizzato da Csa.
    Una giornata di protesta con striscioni e cartelli per chiedere il pagamento degli aiuti Pac e regionali destinati al comparto agricolo. "Avevamo già manifestato il 15 dicembre a Sassari - spiega il presidente Tore Piana - avevamo ricevuto garanzie che i pagamenti sarebbero stati eseguiti a fine gennaio. Ma cosi non è stato, restano escluse circa 12.000 aziende agricole e tutti gli indennizzi al comparto agricolo, in capo all'Agenzia Laore".
    Mobilitazione estesa alle sedi Argea di Sassari, Nuoro e Sanluri: manifestazione a Oristano rimandata al 19 febbraio per la Sartiglia. "Le aziende agricole sarde hanno avuto troppa pazienza, non possiamo più aspettare - dichiara Stefano Ruggiu dirigente del Csa, imprenditore agricolo del settore ortaggi - la nostra protesta è rivolta a allevatori e agricoltori che a causa di questi ritardi si trovano in grosse difficoltà: noi non accusiamo nessuno ma vogliamo ricevere quanto ci è dovuto. Il più delle volte produciamo e vendiamo sotto costo, perchè dobbiamo rispettare le complicatissime regole impartite da UE e Regione e gli aiuti ci servono per non produrre in perdita non per arricchirci".
    Una delegazione di manifestanti e dirigenti dell'associazione è stata ricevuto negli uffici dell'assessorato.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza