Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Regionali: confronto diventa faccia a faccia, Truzzu 'ignorato'

Regionali: confronto diventa faccia a faccia, Truzzu 'ignorato'

Solo Soru e Todde all'incontro tra i candidati in Confcommercio

CAGLIARI, 03 febbraio 2024, 19:26

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Diventa un confronto a due tra Renato Soru e Alessandra Todde quello organizzato a Cagliari dalla Confcommercio Sardegna tra i candidati alla presidenza della Regione: dopo il mancato invito degli organizzatori alla candidata outsider Lucia Chessa per Sardegna R-esiste, tagliata fuori dal dibattito, anche l'aspirante presidente del centrodestra Paolo Truzzu ha rinunciato a partecipare: "Non sono stato chiamato dal conduttore", ha precisato poi. Truzzu, infatti, aveva assicurato la sua presenza per una mezz'ora in collegamento video all'inizio dell'evento, tra le 15 e le 15.30, per impegni già in programma fuori Cagliari: dopo aver atteso l'inizio, collegato dalla sua auto, e visto il ritardo ha poi dovuto rinunciare. Atteggiamento che Todde ha stigmatizzato: "dispiace che per l'ennesima volta il candidato di centrodestra si sottratto al confronto".
    Diventa così un faccia a faccia interno all'area di centrosinistra, davanti a una platea in gran parte di iscritti e dirigenti della Confcommercio e delle sue specializzate di settore. Schema standard e tempo identico di risposta, con Renato Soru che ha tentato più volte di scatenare un dibattito con l'avversaria, ma che alla fine si è chiuso con la prima stretta di mano tra i due, e sorriso a denti altrettanto stretti, in questa campagna elettorale.
    Turismo e commercio i temi sviscerati, introdotti da una relazione del presidente regionale dell'associazione di categoria Sebastiano Casu e poi sollecitati dalle domande individuate e rivolte ai candidati dal giornalista Luca Telese.
    Si parte dai trasporti, poi i temi cari alla platea, turismo e commercio. Per Soru "si deve uscire dall'estemporaneità: in questi anni abbiamo visto invenzioni anche imbarazzanti, si è persa la possibilità di portare a termine il processo iniziato di un'agenzia regionale di promozione della Sardegna, la realizzazione di una Dmo che mette insieme tutte le esperienze per cercare di promuovere l'isola come unica destinazione. Tutti conveniamo sull'allungamento della stagione, ma ci sono diverse stagioni e diversi tipi di turismo". Per Todde "invece di pensare al folclore serve costruire la domanda di turismo e supportare le piccole realtà imprenditoriale che non riescono a stare sul mercato".
    Sul patrimonio storico e identitaria della Sardegna Soru lancia l'idea di "un nuovo Betile fatto non di cemento bianco ma di bit, un grande contenitore digitale di tutto il patrimonio archeologico e storico scannerizzato e classificato. Crisi del piccolo commercio e spopolamento. Per Soru "nei piccoli paesi a rischio spopolamento si deve considerare il commercio come un pubblico servizio essenziale". Il fondatore di Tiscali punta sulla fibra ottica e la transizione digitale insieme all'ambiente, "sfruttando la forestazione e i carbon credit per le imprese che inquinano". Todde non demonizza "l'ecommerce e i colossi online, si deve stimolare i nostri piccoli commercianti ad usarlo". Qualche tentativo di botta e risposta e il confronto si chiude con la stretta di mano.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza