Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Coppa America: svaniscono le World Series a Cagliari

Coppa America: svaniscono le World Series a Cagliari

Addio definitivo, nessun accordo tra Regione e organizzatori

CAGLIARI, 20 aprile 2023, 19:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Anche le ultime speranze sono state spazzate via: Cagliari non ospiterà a ottobre le regate delle World Series della Coppa America. Troppo lontane le posizioni tra Regione Sardegna e organizzatori: gli ultimi contatti tra l'assessore al Turismo, Gianni Chessa, e lo staff dell'America's Cup non hanno consentito di trovare una soluzione. Ora l'evento potrebbe approdare a Brindisi.

Le parti, dopo il sì dello scorso agosto, non hanno poi trovato l'accordo per firmare il contratto. La Regione, anche sulla base di quanto emerso nell' incontro della scorsa estate, chiedeva che Cagliari ospitasse il primo evento delle World Series. E invece nelle settimane scorse è stata annunciata la tappa di Vilanova,in Spagna. Le parti hanno cercato di chiarire il malinteso è lo stesso Chessa ha incontrato in videoconferenza l'avvocato di Ace, Luis Saenz Mariscal. Il tentativo di ricucire i rapporti, però, non è andato a buon fine. E l'assessore al Turismo si dice pronto a spiegare, documenti alla mano, le ragioni dell'addio alle World Series.

DELUSIONE E CRITICHE BIPARTISAN - Sconcerto, delusione e amarezza trasversali nella politica regionale per l'addio alle regate World Series della Coppa America a Cagliari. L'opposizione va all'attacco dell'assessore del Turismo Gianni Chessa e del suo "pasticciaccio". "Increduli per l'ennesima figuraccia - scrivono i consiglieri del gruppo del Pd - restiamo in attesa delle motivazioni che hanno portato a questo disastro".

"Chessa si è risentito, pare, perché la tappa sarda non era quella inaugurale - scrivono i consiglieri dem - risentimento ridicolo, in quanto ogni tappa delle World Series è unica nel suo genere e tutte sono coperte da una attività di comunicazione che vede l'evento andare sulle Tv di tutto il mondo".

L'annuncio di un'interrogazione in Consiglio regionale arriva dalla stessa maggioranza, con FdI: "È una notizia che ci lascia fortemente amareggiati per l'occasione persa, un epilogo che non fa bene a Cagliari e alla Sardegna in chiave turistica ed economica - scrivono in un nota congiunta i parlamentari sardi e i consiglieri regionali di Fratelli d'Italia". "Auspichiamo che dall'assessore al Turismo possano giungere gli opportuni chiarimenti e che le cause dell'annullamento dell'evento siano dei motivi tecnico-giuridici non superabili - concludono gli esponenti di Fdi - perché la cancellazione di una manifestazione così importante per eventuali motivazioni banali e di scarsa rilevanza sarebbe un errore politico con gravi ed irreparabili ripercussioni per la Sardegna".

Definiscono la gestione della vicenda "disastrosa" e "una presa in giro" da parte dell'assessore Chessa, i Progressisti: "Ieri organizzava riunione risolutive e oggi annuncia conferenze stampa per mostrare documenti del suo fallimento - sottolineano in una nota -. Tutto ciò mentre le migliori vele al mondo se ne vanno via, in altri mari, forse meno affascinanti, pur di avere la garanzia di poter veleggiare. Rassegni le dimissioni per evitare di continuare a danneggiare la Sardegna".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza