Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Li Gioi (M5s), "dialisi a rischio per turisti in Gallura"

Li Gioi (M5s), "dialisi a rischio per turisti in Gallura"

L' anno scorso circa 320 prestazioni dialitiche

OLBIA, 10 marzo 2023, 14:07

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Niente servizio di dialisi per i turisti che decideranno di trascorrere le loro vacanze 2023 in Gallura. A denunciarlo è Roberto Li Gioi, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle.
    Stando a quanto sostenuto dal consigliere M5S, "la Gallura rischia di perdere l'ennesimo servizio sanitario essenziale".
    "Per questa estate, infatti, il servizio dialisi vacanze potrebbe non essere attivato - incalza - Il blocco del servizio è legato alla possibile mancata disponibilità degli operatori sanitari in servizio presso gli ambulatori dedicati, i quali non sono ancora stati retribuiti per il servizio svolto l'anno scorso, pertanto per la prossima stagione pretendono garanzie".
    Sono circa un centinaio le persone dializzate, provenienti dalla Penisola ma anche dall'estero, che ogni estate scelgono la Gallura come meta per le proprie vacanze, anche in funzione della presenza di questo servizio sanitario essenziale. "L' anno scorso nei presidi di Olbia e La Maddalena sono state erogate circa 320 prestazioni dialitiche, numeri che raccontano esperienze umane delicate e che dobbiamo continuare a poter garantire", ha spiegato Li Gioi che aggiunge: "Chi di competenza ha il dovere di attivarsi affinché la Asl di Olbia non perda questo servizio, che consente ai pazienti dializzati di superare una difficoltà pratica e di gestire al meglio la patologia da giugno a settembre".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza