Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lite per parcheggio e rifiuti, spari contro finestra vicino

Lite per parcheggio e rifiuti, spari contro finestra vicino

Carbonia, colpi pistola ad aria compressa per risolvere dissidi

CARBONIA, 28 febbraio 2023, 10:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Ha sparato con una pistola ad aria compressa sette pallini in metallo contro la finestra della cucina dell'abitazione di una settantasettenne pensionata che abita accanto a lui. Una "punizione" dopo diversi litigi per il parcheggio e la spazzatura. È successo a Carbonia: denunciato dai carabinieri per danneggiamento un pescatore di 40 anni.
    La perquisizione domiciliare, dopo la denuncia presentata dalla donna, ha consentito di rinvenire nella disponibilità del vicino di casa, pistola e munizioni. La storia andava avanti da un po' di tempo con una serie di dispetti che hanno progressivamente inasprito rapporto tra vicini.
    Pomo della discordia il parcheggio di traverso in maniera da occupare un doppio spazio e impedire all'altro di posteggiare a sua volta l'auto. Ma anche sulla spazzatura i due non andavano d'accordo, ad esempio sulla collocazione del bidone, a volte sistemato di fronte all'ingresso dell'abitazione del vicino.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza