Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il vino ambasciatore dei territori per rilanciare il turismo

Il vino ambasciatore dei territori per rilanciare il turismo

Enotria: 5 Gal insieme per promuovere vacanze enogastronomiche

OLBIA, 16 febbraio 2023, 20:04

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Itinerari nel segno del turismo enogastronomico, per apprezzare la bontà dei vini e del cibo ma anche ammirare archeologia, arte, paesaggi rurali e naturalistici. Il Gal della Gallura è l'ente capofila del progetto transnazionale "Enotria: percorsi e paesaggi del vino", a sostegno di territori e cantine di produzione Doc, Docg e Igt, unitamente ai Gal del Sulcis Iglesiente, Capoterra e Campidano di Cagliari, Barbagia e Ogliastra e, per la Corsica il Gal Ornano-Sartinese-Valincu-Taravu. I loro prodotti diventano ambasciatori d'eccezione dei vari territori: Cannonau per Ogliastra e Barbagia, Vermentino per la Gallura, Carignano per il Sulcis e i vitigni autoctoni corsi Sciacareddu e Vermentinu Aop Ajaccio-Ciaccarellu, Niellucciu, Barbarossa, Vermentinu Aop Sartène.

"Il racconto del vino passa attraverso l'accoglienza in cantina e in vigna, tra degustazioni, incontri con enologi, agronomi, viticoltori, per scoprire come si sta evolvendo il mondo enologico in Sardegna, terra ricca di vitigni autoctoni, biodiversità, saperi antichi e tecniche innovative - spiega all'ANSA Franca Murgia, direttrice del Gal Gallura - Enotria intende dar vita a una strategia di sviluppo integrata per valorizzare, attraverso pacchetti turistici personalizzati per ciascun territorio, la filiera vitivinicola e i prodotti locali come le sue bellezze. Ma non solo. Attraverso la sinergia tra produttori - racconta Murgia - si punta ad intercettare nuove nicchie del mercato turistico enogastronomico, affinare le tecniche di promozione attraverso il confronto con realtà consolidate della Penisola ma anche della Sardegna".

Per questo il progetto include diverse visite studio-lavoro in Toscana e Corsica, alle quali i Gal del Sulcis e dell'Ogliastra hanno aggiunto quella in Piemonte. I territori della Gallura e della Barbagia hanno voluto dare spazio nell'azione locale alla costruzione dei pacchetti enogastronomici e turistici e alla messa in rete degli operatori. "Il confronto è fondamentale per crescere - chiarisce la direttrice Murgia - per prendere a esempio buone prassi e azioni di promozione del vino nel rispetto delle peculiarità della Sardegna". Ogni Gal coinvolto ha predisposto le relative manifestazioni d'interesse per il coinvolgimento degli operatori locali al progetto Enotria e alle visite studio. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza