Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Orientamento e mobilità, nasce il corso per non vedenti

Orientamento e mobilità, nasce il corso per non vedenti

E' il primo in Sardegna, organizzato da Ierfop di Roberto Pili

CAGLIARI, 13 febbraio 2023, 17:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Spostarsi, muoversi in sicurezza, anche per chi ha un deficit visivo. Un'esigenza di autonomia che consente a non vedenti e ipovedenti di gestire la propria vita nella quotidianità. In città, sul bus, a lavoro, nel tempo libero, al cinema o teatro, al mare, in un parco o in una biblioteca.
    E' partito a Cagliari il primo corso professionale in Sardegna per la formazione di futuri tecnici dell'educazione e riabilitazione in orientamento, mobilità e autonomia personale per persone con disabilità visiva. E' tra i primi in Italia e offre uno sbocco lavorativo per sette nuovi tecnici specializzati con Ierfop. L'Istituto Europeo Ricerca e Formazione Professionale lo ha infatti proposto con successo alla Regione ottenendo il suo inserimento prima nel Repertorio Regionale dei Profili di Qualificazione (Rrpq), poi all'interno dell'elenco regionale dei "Corsi liberi ed autofinanziati".
    "Per potersi muovere in modo indipendente occorre appropriarsi di alcune tecniche e strategie - spiega il presidente dello Ierfop, Roberto Pili - per una maggiore integrazione delle persone con disabilità visiva. Il percorso formativo, della durata di 1000 ore, introduce per la prima volta in Sardegna un nuovo profilo di qualificazione professionale molto richiesto nel mercato del lavoro sardo, per il quale prima d'oggi, vista la sua carenza, bisognava attingere dalla Penisola".
    Per il direttore della Formazione Bachisio Zolo, "la nuova figura sarà in grado di effettuare valutazioni funzionali in "Orientamento e Mobilità e Autonomia Personale", elaborare piani di intervento e condurre training individuali, in relazione ai bisogni e alle esigenze dell'utente".
    I nuovi tecnici opereranno sia in accordo con equipe multidisciplinari che in piena autonomia. Potranno svolgere la propria attività sia presso strutture pubbliche che private, di rilevanza sociosanitaria, riabilitativa e sociale, a carattere residenziale, semiresidenziale, diurno e domiciliare, in ambito scolastico, lavorativo, ricreativo e sportivo, in condizione di dipendenza, autonoma o subordinata o in altra forma tra quelle previste dalla normativa vigente in materia.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza