Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cagliari, velocità e telefono causano mille incidenti l'anno

Cagliari, velocità e telefono causano mille incidenti l'anno

Bilancio Polizia locale, in arrivo un tutor sull'asse mediano

CAGLIARI, 20 gennaio 2023, 15:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 Il numero di incidenti e deceduti è in linea con lo scorso anno: 1008 in totale (circa tre al giorno) i sinistri e otto le vittime, di cui quattro pedoni. E come lo scorso anno restano la distrazione e la velocità le cause principali. Sono i numeri forniti dalla Polizia locale del Comune di Cagliari per il bilancio dello scorso anno in un incontro che si è aperto con il ricordo, da parte del comandante del corpo Guido Calzia, dell'incidente che nel 2022 ha destato più dolore e sconcerto in città, quello avvenuto quasi un anno fa, il primo febbraio, dove perse la vita il piccolo Daniel Ulver, il bimbo di 14 mesi ucciso da uno scooter in via Cadello.

Nel dettaglio degli incidenti avvenuti nelle strade cittadine, 433 hanno provocato feriti (il 37%), il 78% hanno riguardato autovetture, 18 hanno coinvolto biciclette e 22 i monopattini elettrici. Principalmente i sinistri con feriti sono avvenuti nelle fasce orarie di punta (12-15 e 18-21) e i protagonisti sono stati maggiormente i giovani nella fascia di età 18-24 anni e nettamente in misura maggiore gli uomini rispetto alle donne.

"Abbiamo riscontrato un grande aumento rispetto agli anni della pandemia di comportamenti incoscienti di chi si mette alla guida - ha commentato il comandante Calzia illustrando i dati - in particolare cresce il numero di chi utilizza il telefono cellulare alla guida. Si è troppo frenetici e distratti". Ci sono poi i numeri sulle sanzioni comminate: 67.863 sono i verbali e i preavvisi per divieti di sosta, 736 per l'utilizzo del cellulare alla guida, 345 per mancato utilizzo delle cinture di sicurezza. Crescono in maniera preoccupante anche le sanzioni per omessa revisione dei veicoli (990 ) e per mancata copertura assicurativa (447), sono infine stati 11 i verbali per violazioni alla guida dei monopattini elettrici.

"Nell'ultimo anno abbiamo rafforzato il controllo continuo e costante tramite i nostri motoveicoli e gli scooter, utilissimi per un controllo dinamico e per evitare le fughe, fenomeno in costante crescita", ha chiarito Calzia. "Sulla velocità la strada più critica è l'asse mediano, dove si registrano punte che superano i 120 chilometri orari", ha spiegato il comandante che ha annunciato che presto potrebbe essere installato sulla circonvallazione che costeggia la città un tutor che, in maniera migliore rispetto all'autovelox, consente di verificare le violazioni e gli eccessi. "È stata chiesta l'autorizzazione al ministero - ha chiarito - così come per l'installazione delle nuove telecamere per la Ztl alla Marina".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza