Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Maltempo: Sardegna imbiancata e grandine in Costa Smeralda

Maltempo: Sardegna imbiancata e grandine in Costa Smeralda

Fiocchi bianchi anche poco sopra i 500 metri su livello del mare

CAGLIARI, 19 gennaio 2023, 20:34

Redazione ANSA

ANSACheck

Neve sulla Statale 389 Var - RIPRODUZIONE RISERVATA

Neve sulla Statale 389 Var - RIPRODUZIONE RISERVATA
Neve sulla Statale 389 Var - RIPRODUZIONE RISERVATA

Freddo, pioggia, neve e forte vento in Sardegna. Non si attenua l'ondata di maltempo che sta colpendo l'Isola e la Protezione civile ha emesso tre nuovi bollettini di allerta meteo. Il primo, a partire dalla mezzanotte e sino alle 24 di venerdì, è un avviso di codice giallo (criticità ordinaria) per rischio idrogeologico sulla Gallura e sull'area di Flumendosa-Flumineddu; sempre codice giallo per rischio idraulico e idrogeologico su Campidano, Iglesiente, Montevecchio Pischinappiu, Tirso e Logudoro. Inoltre, dalle prime di venerdì e per le successive 18 ore le precipitazioni assumeranno carattere nevoso sopra i 500 metri di quota.

Successivamente, nel corso della notte e sino alla mattinata di sabato è possibile la formazione di ghiaccio sul manto stradale. Terzo avviso: a partire dalle prime ore sempre del 20 gennaio e per le successive 12 ore, i settori occidentale e meridionale dell'Isola saranno interessati da venti di burrasca con raffiche sino a tempesta. I venti saranno inizialmente da sud-ovest, in rotazione da nordovest.

Saranno inoltre possibili mareggiate sulle coste esposte. Intanto sono sempre in azione sulle strade del Nuorese i mezzi spargisale. Le ditte esterne dell'Anas stanno intervenendo sulla 131 tra Macomer e Campeda, a Borore e a Ottana e sulla 389 Nuoro-Lanusei dove è in atto una copiosa nevicata. Nei punti più critici i mezzi dell'Anas sono affiancati dalle pattuglie della Polizia stradale di Nuoro per regolare il traffico ed evitare incidenti.

L'ISOLA IMBIANCATA - La neve ha fatto capolino anche poco sopra i 500 metri di altezza nelle colline di Silius, nel Sud Sardegna, ma a risvegliarsi imbiancata è stata soprattutto la Barbagia, dai paesi montani del Nuorese sino ad arrivare - verso meridione - alla Barbagia di Seulo e all'altopiano della Giara: Aritzo, Gavoi, Tonara, ma anche Seulo, Sadali, Laconi ed Esterzili - dove le scuole sono rimaste chiuse - con qualche spruzzata di fiocchi bianchi anche a Villanova Tulo. L'ondata di freddo polare sta colpendo in pieno l'Isola dove le temperature sono calate di 4-6 gradi rispetto alle giornate precedenti. Anche nel capoluogo Cagliari, questa mattina, il termometro segnava tra i 3 e i 4 gradi, rispetto ai 9-10 della mattinata precedente.

Nel frattempo l'aria gelida del mattino ha provocato un'intensa grandinata in Costa Smeralda. I chicchi di ghiaccio sono caduti anche ad Arzachena, tra le mete più note delle vacanze estive in Gallura, attorno alle 11, ma si sono sciolti quasi subito con i primi raggi di sole.

TEMPERATURE IN PICCHIATA - Temperature in picchiata in Sardegna dove la neve è arrivata anche a bassa quota. Dai circa -4 gradi del Nuorese si arriva vicino allo zero anche sulle montagne e sulle colline che circondano Cagliari. Già da ieri sera imbiancate le cime dei monti di Pula (Is Cannoneris) a circa 700 metri sul livello del mare, ma anche sopra le colline di Dolianova, sempre all'interno della città metropolitana di Cagliari, a circa 800 metri di altezza.

Un'altra nevicata è attesa nel pomeriggio di oggi a quote più basse, nel Nuorese, tra Macomer e l'altopiano di Campeda, dopo potrebbero verificarsi delle gelate, tra la serata e le prime ore del mattino di domani. In pianura, nel Campidano, pioggia battente dalle prime ore del mattino. Fiocchi bianchi sui monti del Gennargentu e strade e tetti imbiancati nei paesi limitrofi, da Fonni a Desulo.

Qualche disagio viene segnalato sulla Sp 3, al passo Tascusì, dove i mezzi della Provincia di Nuoro sono intervenuti con i camion spargisale gli spazzaneve. Proprio ieri il dipartimento di Protezione civile regionale ha tenuto una videoconferenza con i sindaci dei sette comuni montani per ascoltare le esigenze dei sindaci per poter coordinare al meglio i dettagli rispetto all'acquisto dei mezzi e i prossimi interventi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza