Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Calcio: Cagliari a caccia di vittoria e riscatto con la Samp

Calcio: Cagliari a caccia di vittoria e riscatto con la Samp

Mazzarri, "dobbiamo sempre puntare ai tre punti"

Cagliari a Genova in cerca di riscatto e punti per provare il miracolo salvezza: la prima e ultima vittoria di questo campionato risale allo scorso ottobre. Proprio con la Sampdoria. Ora la squadra dell'ex blucerchiato Mazzarri ci riprova. Anche perché non c'è altra scelta.

"All'andata abbiamo vinto ma ogni partita ha una sua storia, i momenti cambiano nel corso di una stagione, la Sampdoria è cresciuta e nel suo stadio è sempre difficile da affrontare - ha spiegato il mister nella conferenza stampa della vigilia - Hanno giocatori di esperienza e qualità in giro per il campo, siamo coscienti di andare a giocare una partita importante e complicata". Obiettivo successo. "Non dobbiamo pensare ad altro : ogni partita deve essere da tre punti - ha chiarito Mazzarri - Si guarda gara per gara, la nostra mentalità deve essere questa".

Si riparte anche dalla sconfitta con la Juventus, la terza di fila dopo le batoste (0-4) con Inter e Udinese. "Sono convinto - ha detto - che se i ragazzi interpreteranno lo spartito come contro i bianconeri avremo la possibilità di portare a casa punti preziosi". Incertezza Covid. "Purtroppo tutti dobbiamo farci i conti. Non è semplice lavorare in questo contesto - confessa l'allenatore - la situazione condiziona la quotidianità e quindi le partite. Chi deve decidere lo farà, è inutile dire molto di più, pensiamo a presentarci al meglio in campo".

Calciomercato: silenzio sulle possibili trattative, soprattutto sui nomi. "Con il presidente e la dirigenza c'è un confronto continuo - ha sottolineato Mazzarri - ho fatto le mie valutazioni e trasmesso un po' di idee, vedremo quello che si riuscirà a fare considerando anche le difficoltà del periodo condivise un po' da tutti e quanto sia complicato di per sé il calciomercato invernale". Per ora c'è Lovato: "Ha già una buona esperienza. Ci sta che all'Atalanta abbia giocato meno che a Verona. Un elemento di livello e prospettiva che ci aiuterà tanto, anche se contro la Juventus abbiamo visto di avere in rosa tanti elementi affidabili tra i quali potrò scegliere dall'inizio e a gara in corso".

E ci sono anche Ladinetti e Faragó: "Verranno in panchina con noi. Tutti quelli che sono disponibili li vogliamo nel gruppo. Riccardo e Paolo stanno lavorando bene, piano piano stanno ritrovando la condizione. Sin dal primo giorno dopo le mini-vacanze ho visto facce giuste, sono contento di come ogni singolo è tornato in campo per preparare questa seconda parte di stagione".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie