Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Morto schiacciato da macchinario, si indaga per omicidio colposo

Morto schiacciato da macchinario, si indaga per omicidio colposo

Titolare azienda Isili iscritto nel registro indagati

Era fissata per mercoledì ma è stata rinviata a giovedì 25 l'autopsia sul corpo di Roberto Usai, l'operaio 21enne di Villanova Tulo (Sud Sardegna), che ha perso la vita in un incidente sul lavoro a Isili. Ernesto Ferraro, consulente nominato dal pubblico ministero, in un primo momento aveva fissato per questo pomeriggio l'esame sul corpo del giovane, ma poi l'autopsia è slittata a domani. La salma resta dunque ancora sotto sequestro nel Dipartimento di Medicina Legale del Policlinico universitario di Monserrato (Cagliari). Nel frattempo non è ancora possibile chiarire con certezza la dinamica della tragedia, su cui stanno lavorando - su ordine del pm Emanuele Secci - sia gli esperti dello Spresal (il servizio prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro) che i carabinieri della Compagnia di Isili. Già sentiti i colleghi e le persone informate sui fatti, ma determinate per capire anche la dinamica del decesso sarà l'autopsia. Da una prima ricostruzione, ancora sommaria, pare che l'operaio sia stato agganciato da uno dei macchinari sui quali lavorava e sbalzato con violenza. I macchinari sono stati sottoposti a sequestro. Il pm Secci ha così aperto subito il fascicolo d'indagine per omicidio colposo, atto necessario per effettuare gli accertamenti, iscrivendo nel registro degli indagati il titolare dell'impresa. Anche in questo caso si tratta di un atto a garanzia, così da consentirgli eventualmente di nominare un proprio consulente di parte.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie