Sardegna

Decarbonizzare raffineria Sarroch, studio Saras-Air Liquide

Firmato memorandum, cattura e stoccaggio del carbonio

(ANSA) - CAGLIARI, 15 SET - Air Liquide e Saras, uno dei principali operatori europei nel settore dell'energia e della raffinazione del petrolio, hanno firmato un Memorandum of Understanding (MoU) volto a esplorare le opportunità per ridurre l'impronta di carbonio della raffineria di Sarroch (Cagliari), una delle più importanti in Europa.
    Nell'ambito dell'accordo, le due società valuteranno la fattibilità tecnica ed economica di soluzioni per la cattura e lo stoccaggio delle emissioni di CO2 connesse ai processi della raffineria. Un'iniziativa in linea con i rispettivi obiettivi di sviluppo sostenibile di entrambe le società.
    Il Memorandum of Understanding firmato dalle due società prevede, in una prima fase, uno studio volto a considerare diverse soluzioni di cattura del carbonio, tra cui la soluzione ideata e brevettata da Air Liquide CryocapTM, e la loro applicabilità. In una seconda fase, i due partner prevedono di effettuare uno studio di fattibilità più approfondito che includerà anche soluzioni di trasporto e stoccaggio della CO2.
    L'implementazione di una soluzione di cattura e stoccaggio del carbonio (CCS) nel sito di Sarroch consentirebbe una riduzione dell'impronta di carbonio della raffineria e delle forniture di energia elettrica alla comunità circostante. Il sito di Sarroch è infatti dotato di un impianto IGCC (Integrated Gasification Combined Cycle), una centrale integrata a ciclo combinato che utilizza prodotti pesanti della raffineria per produrre energia elettrica destinata a rifornire, in Sardegna, sia clienti industriali che l'uso domestico. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie