Sardegna

Incendi: ancora qualche focolaio nell'Oristanese

Prorogata allerta per rischio roghi in Sardegna

Ancora qualche focolaio attivo nel Montuiferru, la zona dell'Oristanese che è stata colpita dal vasto incendio scoppiato venerdì scorso a Bonarcado, da un'auto che ha preso fuoco dopo un'incidente stradale. Mezzi a terra stanno operando nel territorio tra Cuglieri, Scano Montiferro e Santu Lussurgiu: qui si è alzato in volo anche un elicottero della flotta antincendi regionale, mentre i Canadair sono tornati a terra.
    Mezzi aerei in azione anche a Quartucciu (Città Metropolitana di Cagliari), non lontano da Sant'Isidoro dove vi sono alcune abitazioni che attualmente non corrono pericolo, e a Bitti, dove è ripartito un rogo divampato giovedì 29.
    Nel frattempo la Protezione civile regionale ha emesso un nuovo bollettino di previsione di pericolo incendio per la giornata di domenica 1 agosto. Codice arancione - attenzione rinforzata - in quasi tutto il centro-sud dell'Isola, Oristanense compreso, e in Gallura.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie