Sardegna

Tennis: avanti ai nazionali Cossu, Asara e Calcagno

Secci battuto al super tie break da romano Bonaiuti

Continua l'assalto al tabellone principale dei campionati nazionali di seconda categoria a Cagliari della banda dei sardi. Sulla terra rossa del Tennis club Cagliari si continua a combattere per la conquista di un posto in campo nelle sfide con i big che entreranno in scena lunedì.
    Nel secondo turno di qualificazioni continua la marcia del padrone di casa Paolo Emilio Cossu: contro Guelfo Baldovinetti ha vinto il primo set 6-4. E nel secondo, sul 3 a 0 a suo favore, non ha più dovuto continuare a faticare per il ritiro del suo avversario, all'esordio in Sardegna. Bene anche il sardo Gino Asara contro il torinese Edoardo Melindo anche in questo caso in due set: 6-3, 6-4. Vittoria anche per Andrea Calcagno (7-6, 6-4) contro Davide Galvanin. Match del giorno quello tra il romano (Ferratella) Giuseppe Bonaiuti e il cagliaritano Mattia Secci.
    Il padrone di casa vince il primo set 6-4. Ma poi deve subire il ritorno del laziale che vince la seconda frazione per 7 a 5.
    Combattuto e incerto sino alla fine il super tie break: 11 a 9 per Bonaiuti dopo quasi tre ore. Gli altri incontri. Vittoria 6-3, 6-2 del bergamasco Federico Scotuzzi sul romano Giulio Vecchiarelli. E si impone anche il palermitano Fabrizio Schiera sul toscano William Paolini: 6-1, 6-4.
    Continua a convincere anche il veronese Francesco Testori: seconda vittoria di fila, questa volta contro il romano (Aniene) Edoardo De Filippo, battuto 7-5, 6-3. Agevole la vittoria 6-0, 6-3 di Leonardo Passafiume su Mauro Testa.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie