Sardegna

Covid: 7mln ristori a commercio, spettacolo e turismo

Avviso a sportello on line, domande sino al 22 febbraio

Pubblicato l'avviso a sportello per la concessione di un'indennità una tantum per gli operatori della filiera turistica e del commercio. Nel corso dell'ultima seduta, la Giunta regionale, su proposta dell'assessora del Lavoro, Alessandra Zedda, ha approvato la delibera che integra il precedente bando, ampliando la platea dei beneficiari.

Le risorse complessive sono pari a 7,3 milioni di euro, di fondi regionali. L'indennità compensativa del mancato reddito è di 7.000 euro per ciascun beneficiario. Il bando è rivolto agli operatori e ai lavoratori autonomi, con o senza partita iva, organismi, agenti e scuole professionistiche operanti in Sardegna nel settore dello spettacolo dal vivo, teatro, musica, cultura, danza, inclusi i professionisti e i tecnici del settore audiovisivo e cinema, spettacoli pirotecnici, organizzatori di feste e cerimonie, compresi i commercianti di abiti da cerimonia, agenzie di viaggio, palestre, discoteche, discopub, e ambulanti al dettaglio dei mercati locali che non usufruiscono di altri interventi.

Possono presentare la domanda di indennità telematica (DIT) i lavoratori individuati dal bando, in grado di dichiarare di aver subito una riduzione dell'attività lavorativa a causa dell'emergenza epidemiologica da Covid_19, attivi al 31 dicembre 2019. La DIT dovrà essere inoltrata dalle 10 del 28 e non oltre le 23:59 del 22 febbraio, utilizzando esclusivamente l'apposito applicativo su www.sardegnalavoro.it. L'ordine cronologico di invio telematico delle stesse costituisce unico elemento di priorità nell'assegnazione del bonus.

"Non abbiamo escluso nessuno - ha affermato il presidente della Regione Christian Solinas - L'intento è quello di rendere tutti partecipi per porre le basi della ripresa economica. Considerato il protrarsi della crisi e la necessità di mettere subito a disposizione dei lavoratori le risorse stanziate, abbiamo accelerato le procedure necessarie per la pubblicazione del nuovo bando".

"La Regione - ha affermato l'assessora Zedda - ancora una volta si è dimostrata aperta al dialogo e ha perfezionato il bando, accogliendo le istanze dei lavoratori interessati, delle associazioni di categoria e delle imprese. Siamo al fianco dei lavoratori, in particolare di quelli più colpiti dalla pandemia in termini di impiego e di reddito.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie