"Portale pratiche Argea in tilt", denuncia degli allevatori

"Ancora problemi di software, si rischiano ritardi"

(ANSA) - CAGLIARI, 15 GEN - Allevatori sul piede di guerra per il blocco delle procedure sulle pratiche dei progetti di filiera. "Il portale del Sistema Informativo Agricolo Nazionale, che già funzionava a singhiozzo negli anni in cui ci si doveva rivolgere ad Agena Nazionale, oggi, con Argea Sardegna, funziona ancora peggio. Di fatto non riconosce le procedure di caricamento delle istanze, anche quelle più banali, soprattutto se collegate al bando della Progettazione Integrata", è la denuncia di un gruppo di titolari di aziende zootecniche che hanno partecipato ai progetti di filiera già finanziati e che stanno provando in questi giorni a caricare le domande.
    "Verrebbe da chiedersi: ma è proprio così difficile, dopo sei anni di Programmazione Rurale, che Argea Sardegna non si sia ancora saputa organizzare per rispondere celermente alle istanze del mondo agricolo? - si chiedono gli imprenditori - Che ancora oggi abbia problemi di 'software', come se un programma informatico fosse in grado di mettere in ginocchio una intera economia regionale?", aggiungono gli allevatori che ricordano come il passaggio dall'ente pagatore nazionale ad Argea avrebbe dovuto garantire maggiore velocità nelle pratiche istruttorie.
    "Ma, purtroppo - concludono - sembra che non sia esattamente così". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie