Lirico Cagliari: classici accenti per una notte al Teatro

Musiche di Haydn e Mozart al concerto senza pubblico in sala

(ANSA) - CAGLIARI, 16 DIC - Due pietre miliari del repertorio sinfonico per un altro appuntamento con la platea virtuale.
    Classici accenti per una notte al Teatro Lirico di Cagliari, per un ideale dialogo a distanza tra Haydn e Mozart. In diretta dal teatro cagliaritano il pubblico da casa ha seguito ieri sera il concerto, inserito nella rassegna "Autunno in musica", trasmesso su Videolina e in live streaming sui canali web del Gruppo L'Unione Sarda.
    Sul podio Michele Spotti, giovane e brillante direttore lombardo alla guida dell'Orchestra della Fondazione cagliaritana. Messo alla prova con i grandi classici, ha offerto una interpretazione fluida ed elegante. Si apre con l'ultima delle sinfonie londinesi di Franz Joseph Haydn l'avvincente programma della serata che accosta alle note della "London", sintesi della maestria del grande compositore austriaco, l'eleganza e le invenzioni sonore della "Jupiter" di Wolfgang Amadeus Mozart per un viaggio nella temperie culturale della fine del Settecento. Le ultime pagine sinfoniche per entrambi i compositori, per un concerto capace di regalare emozioni e bellezza pur nell'ascolto in streaming e nella diretta televisiva.
    Finale con gli "applausi" battuti a tempo sul palco e sugli strumenti e che si sono uniti a quelli del sovrintendente Nicola Colabianchi, unico spettatore in sala per via delle norme di sicurezza dettate dall'emergenza sanitaria da Covid-19. Il 22 alle 21 è in programma il concerto di Natale con la Messa di Gloria di Mascagni. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie