Quartu, Milia vara la nuova Giunta con 4 donne e 4 uomini

Vicesindaco Sanna, c'è anche assessorato Flumini e delega Lgbt

 Quattro donne e quattro uomini. È la nuova Giunta della terza avventura di Graziano Milia da sindaco di Quartu Sant'Elena. L'esecutivo è stato presentato questa mattina nella sala consiglio del municipio di via Porcu. "Abbiamo grande consapevolezza e determinazione", ha esordito Milia prima di presentare la sua squadra.

Tra i nomi più conosciuti quello di Tore Sanna, storico sindaco di Villasimius. Per lui tre deleghe: Ambiente, Turismo e Personale. E la carica di vicesindaco. Tra le novità della Giunta, l'esordio dell'assessorato di Flumini e delle zone extraurbane, affidato a Tiziana Cogoni. E c'è anche una delega alle Politiche di genere e Lgbt, in carico a Cinzia Carta, che si occuperà anche di Pubblica istruzione, Sport e Innovazione.

L'assessorato all'Urbanistica va invece ad Aldo Vanini, architetto e urbanista. Per i Servizi sociali c'è Marco Camboni, attore nel gruppo comico cagliaritano Lapola. Lavori pubblici, Servizi tecnologici e Manutenzioni sono le deleghe assegnate ad Antonio Conti, ex commissario di Molentargius ed ex segretario all'Autorità portuale di Cagliari. Per le Attività produttive e la valorizzazione del territorio Milia ha scelto Rossana Perra, consigliera dell'Ordine degli avvocati di Cagliari. Infine, Barbara Manca, componente del Cda del Ctm, guiderà Mobilità e traffico.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie