Comunali: causa Covid possibile voto a casa in Sardegna

Passa odg opposizione in vista amministrative 25-26 ottobre

La tornata elettorale del 25 e 26 ottobre in Sardegna sarà celebrata nel bel mezzo della seconda ondata pandemica. Per questo il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità un ordine del giorno dell'opposizione che invita il presidente della Regione e la Giunta a prevedere subito, sentito il parere del comitato tecnico scientifico, tutti i modelli organizzativi necessari per consentire a chi ne facesse richiesta di esprimere il voto domiciliare.

 Con una nota di ieri - è ricordato nell'odg che porta la prima firma di Daniele Cocco (LeU) - il presidente dell'Anci ha segnalato alcune questioni relative al voto delle persone positive al Covid-19, di quelle in isolamento domiciliare e la sicurezza di chi lavora nei seggi. Nel documento si sottolinea anche che la mancata organizzazione potrebbe alterare la normale dinamica elettorale, soprattutto in Comuni molto piccoli dove il risultato si gioca per una manciata di voti.

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie