"Notti stellate", i grandi chef a Palazzo Doglio

Matteo Grandi dà il via a rassegna con Pisani, Berton e Mascia

"Non più piatti articolati e dove l'estetica prevale sul gusto. Oggi la cucina va sempre più verso il semplice e leggero". Lo chef stellato Matteo Grandi spiega all'ANSA il suo concetto di cucina in linea con i tempi. "Si tende a concentrare i sapori sulla materia prima, giocando sulle consistenze e su pochi elementi, anche semplici ma di qualità", riprende lo chef, titolare a Verona di Degusto. E' stato lui a dare il via alle "Notti Stellate", il format "cene a quattro mani" organizzate da Palazzo Doglio e l'Osteria del Forte, a Cagliari. Tra i protagonisti delle serate gourmet Alessandro Cocco, Executive Chef de L'Osteria del Forte e chef di fama internazionale.

Di volta in volta Cocco dialoga con altri apprezzati chef per proporre piatti contemporanei e gustosi. Il tutto nella cornice della Corte di Palazzo Doglio, storico edificio degli anni '20 restituito alla vita urbana grazie al recente intervento di restauro e recupero dell'area. Facendo tesoro delle esperienze professionali tra Italia, Cina, Kuwait, India, Matteo Grandi abbina ad arte le materie prime del territorio e tecniche di cottura e di preparazione asiatiche.

"E' in questo incontro che sintetizzo la mia esperienza", aggiunge lo chef che per la serata ha proposto anche un risotto con melanzane e pomodorini di Pula. "Hanno pochi rivali per gusto e genuinità", assicura. Dopo Matteo Grandi e poi Alessandro Breda i protagonisti dei prossimi appuntamenti delle "Notti Stellate" sono il 4 agosto Fabio Pisani, il 12 Andrea Berton e il 19 Massimiliano Mascia.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie