Cagliari: Olsen rientra alla Roma

Era arrivato in prestito per sostituire l'infortunato Cragno

Una sorta di calcio mercato, ma solo in uscita, proprio durante la ripresa del campionato. Il Cagliari, salvo clamorosi colpi di scena dell'ultim'ora, perderà il portiere Olsen, di nuovo alla Roma per fine prestito secondo contratto l'1 luglio. Le parti, Cagliari, Roma e giocatore, non avrebbero trovato l'accordo per il rinnovo fino al termine della stagione. La squadra rossoblù in quel ruolo è coperta: ci sono Cragno, Rafael e il 'Primavera' Ciocci. Zenga aveva programmato una sorta di alternanza per le prime tre partite della ripresa sino alla gara con il Torino. Poi, dal Bologna in poi, si vedrà: così aveva detto il mister. Problema risolto: ora giocherà solo Cragno, ormai pienamente recuperato dopo l'infortunio alla spalla.

Ci sono altri giocatori in bilico: scade il contratto anche per Klavan, Cacciatore, Cigarini e Pellegrini. Per il giovane di proprietà della Juve non ci dovrebbero essere problemi: è un 2000 e uno stop anche di due mesi sarebbe controproducente per tutte le parti, Cagliari, Juventus e giocatore. Situazione più complessa per chi invece ha superato i 30: Cacciatore potrebbe rimanere, Cigarini è in bilico, Klavan sembra in uscita. Ma le ultime 24 ore potrebbero essere decisive. Situazione problematica in difesa: l'eventuale addio di Klavan e Cacciatore ridurrebbe il reparto numericamente ai minimi termini anche in considerazione dell'infortunio di Pisacane. In pratica Zenga - sempre in caso di mancato rinnovo - con i soli Carboni, Ceppitelli e Walukiewicz più l'altro 'Primavera' Boccia. Trovandosi praticamente costretto a reinventare difensore centrale Mattiello, Lykogiannis o qualche centrocampista.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie