Camera commercio Sassari, 2500 domande per i voucher Covid

A disposizione della pmi 6 mln, primi pagamenti a giugno

(ANSA) - SASSARI, 30 MAG - Sono 2.500 le imprese del nord Sardegna che si sono rivolte alla Camera di Commercio di Sassari per richiedere i voucher con i contributi per l'emergenza covid-19. Il bando aperto dall'ente camerale il 18 maggio, mette a disposizione delle piccole e medie imprese 6 milioni di euro per favorire la riapertura delle attività dopo il lungo lockdown.
    Con i voucher è possibile richiedere contributi a fondo perduto per un massimo di 3mila per le ditte individuali, e fino a 6mila euro per le altre imprese. I voucher coprono spese già sostenute o da sostenere per il rispetto delle norme anti covid e per organizzare al meglio la ripresa delle attività lavorative.
    La maggior parte delle domande sono state presentate nei primi giorni di apertura del bando, tanto che la Camera di commercio ha deciso di chiudere i termini per le richieste il 10 giugno, e di accelerare le pratiche per l'erogazione dei contributi.
    "Eravamo consapevoli che ci sarebbe stata una grande richiesta da parte delle imprese per il nostro bando che ha lo scopo di sostenerle per le principali spese legate alle riaperture - afferma il presidente della Camera di Commercio, Gavino Sini - Era necessario muoversi velocemente e nell'arco di qualche settimana abbiamo fatto in modo che si potesse arrivare a concludere le procedure ed essere oggi a pochi giorni dalle prime erogazioni." I primi voucher dovrebbero essere pagati già nella seconda settimana di giugno: sul sito camerale a partire da 10 giugno sarà pubblicato l'elenco degli aventi diritto al voucher e la relativa data di erogazione. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie