Fase 2: Solinas, accesso spiagge spero nei prossimi giorni

Governatore, stagione turistica legata a disciplina arrivi

"Speriamo di restituire nei prossimi giorni la possibilità di rientrare nelle spiagge". Lo ha detto il presidente della Regione Christian Solinas a proposito degli arenili che per il momento sono interdetti al pubblico. Nell'Isola non è possibile neanche fare il bagno. "Stiamo verificando quale sia la possibilità di accedere all'acqua attraverso percorsi sicuri, e speriamo di riuscire a risolvere anche questo nel più breve tempo possibile", ha aggiunto il governatore. Che ha ricordato le ragioni della chiusura delle spiagge: "Siamo in attesa di linee guida a livello nazionale - ha dichiarato - infatti l'utilizzo degli arenili pubblici senza una disciplina di controllo degli accessi potrebbe determinare assembramenti senza che vi sia qualcuno che verifichi che questo non avvenga".

NOVITA' PER GLI ARRIVI DEI TURISTI - "La stagione turistica di quest'anno sarà diversa da quelle conosciute sino ad ora", ha aggiunto Solinas, che ha evidenziato come nell'Isola un campanello d'attenzione particolare riguardi la regolazione degli arrivi. Allo studio ci sono due ipotesi. Quella di un passaporto sanitario, per cui si potrebbe entrare nella Regione dopo aver fatto un tampone non più di 7 giorni prima che certifichi la negatività al Covid 19, "una soluzione però che al momento in Italia presenta non poche criticità perchè i test non sono liberalizzati in tutti i laboratori". La seconda riguarda invece "lo sviluppo di strumenti diagnostici che partono dalla saliva e quindi rendono più semplice la possibilità di certificare la negatività. "Con gli scienziati del comitato tecnico-scientifico stiamo monitorando tutte le piattaforme e gli studi in proposito".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie