Premio Lussu tra Cagliari e Armungia

Tra ospiti Guerri e Dorfles. Premio Carriera a Liliana Segre

Ritorna dal 2 al 13 ottobre il Festival Premio Emilio Lussu con la quinta edizione che da Cagliari farà tappa ad Armungia, paese natale del grande intellettuale e scrittore sardo.
    Il calendario degli appuntamenti sarà orientato al dialogo tra i più diversi linguaggi artistici, nell'ottica di valorizzare la figura di questo straordinario uomo d'azione e di cultura, politico e punto di riferimento nel suo ruolo attivo di antifascista. L'iniziativa, organizzata dall'Associazione culturale L'Alambicco con il patrocinio del Senato e della Camera, il contributo dei Comuni di Cagliari e Armungia e una quarantina di partner, accoglierà ospiti prestigiosi a partire dai Tenores di Neoneli con il concerto tributo d'apertura (2 ottobre), per proseguire con il critico Piero Dorfles, lo storico Giordano Bruno Guerri, la giornalista Gabriella Gallozzi, il poeta Nanni Cagnone e tanti altri.
    Il Premio alla Carriera 2019 sarà assegnato alla senatrice a vita Liliana Segre, tra le poche testimoni della shoah italiana sopravvissute all'Olocausto nazista.
    Palcoscenico della manifestazione saranno il Teatro Intrepidi Monelli, l'Hostel Marina, l'Istituto di Istruzione Superiore De Sanctis-Deledda di Cagliari e lo Spazio Polifunzionale di Armungia.
    La kermesse metterà in relazione aspetti inerenti alla musica, il cinema, il teatro, la letteratura, le arti figurative e i laboratori. La principale sezione del premio è dedicata alla "Poesia e Narrativa", edita e inedita, i cui riconoscimenti saranno conferiti dalla giuria internazionale formata da Margherita Rimi, Miruna Bulumete e Raniero Speelman. Per la sezione "Fumetti, illustrazioni e bozzetti", introdotta con successo lo scorso anno, la giuria internazionale è invece composta da Sandro Dessì, Angel De La Calle, Mario Greco e Massimo Spiga.
    Il programma è stato illustrato oggi nel corso di una conferenza stampa al Teatro Intrepidi Monelli da uno dei due direttori artistici, Alessandro Macis, che ha portato i saluti del collega Gianni Mascia, con l'intervento di Patrizia Masala per la direzione organizzativa e la moderazione del giornalista Salvatore Taras.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie