Maxi sequestro di cocaina a Cagliari

In auto con moglie e figlio con 11 chili di droga, fermato da cc

Maxi sequestro di cocaina alle porte di Cagliari: nove panetti sigillati del peso complessivo di quasi 11 chili di cocaina, pura all'85%, occultati tra la carrozzeria e i pannelli posteriori interni dell'auto. Un valore d'affari sulla piazza di spaccio di oltre un milione e mezzo di euro.
    Tutto è iniziato con normale controllo di una vettura sulla Carlo Felice, all'altezza di San Sperate. La pattuglia della sezione radiomobile della Compagnia Carabinieri di Cagliari ha deciso di far accostare un'utilitaria con a bordo un uomo e una donna, della provincia di Bergamo, con il figlio. Un po' di nervosismo alla richiesta dei documenti ha fatto subito insospettire i due militari che, dopo aver effettuato i previsti controlli sull'identità dei fermati con la Centrale Operativa, hanno deciso di ispezionare l'autoveicolo e far giungere sul posto un'unità cinofila antidroga del Nucleo Cinofili Carabinieri di Cagliari. E' bastato a quel punto che York, pastore tedesco di 4 anni, entrasse nell'abitacolo e segnalasse la presenza della droga per confermare i sospetti iniziali.
    La coppia è stata a quel punto accompagnata nella sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di via Nuoro per "smontare" l'auto. Ed è spuntata la cocaina.
    L'uomo dopo le formalità di rito è stato trasferito nel carcere di Uta: dovrà rispondere del reato di traffico di sostanze stupefacenti.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere