Roghi Gonnosfanadiga e Arbus,un indagato

Indagini Forestale, di natura colposa per abbruciamento rifiuti

È colposo l'incendio che il 31 luglio e l'1 agosto ha interessato i territori di Arbus e Gonnosfanadiga. Lo ha accertato il Nucleo investigativo del Corpo forestale. Gli inquirenti hanno indagato per incendio boschivo colposo una persona, proprietaria di un terreno agricolo in località Sibiri, ritenuta responsabile di avere bruciato i rifiuti da cui si sarebbe poi sviluppato l'incendio.

Il Corpo Forestale ha trasmesso un dettagliato rapporto all'autorità giudiziaria. La Regione si costituirà parte civile per chiedere il ristoro dei gravi danni. Apprezzamento per l'operazione è stata espressa dall'assessora della Difesa dell'Ambiente, Donatella Spano, che ha elogiato tutte le forze impegnate sia sul fronte dello spegnimento che delle investigazioni, rinnovando l'appello ai comportamenti prudenti.

L'incendio, sospinto dal forte caldo vento di scirocco, ha avuto conseguenze disastrose. Inoltre l'evento ha provocato allarme anche nella Casa di reclusione di Is Arenas, ad Arbus.

All'origine dell'incendio boschivo ci sarebbe perciò - sottolinea la Regione - l'imprudenza e la violazione delle prescrizioni che vietano lo smaltimento dei rifiuti col fuoco.

Complesse sono state le operazioni di spegnimento con l'impegno di numerose squadre a terra e di velivoli. "Esprimo soddisfazione per l'ottimo lavoro dei nostri investigatori - ha detto il Comandante del Corpo forestale, Gavino Diana - ma dispiace prendere atto che, nonostante gli innumerevoli appelli al rispetto delle prescrizioni regionali antincendi, ci sia ancora qualcuno che ignora le più elementari norme di prudenza.

Le indagini del Corpo forestale proseguono a pieno ritmo in tutta la Sardegna per individuare gli autori di altri importanti incendi, molti dei quali sicuramente dolosi. I numerosi e interessanti elementi finora raccolti potrebbero consentire a breve nuovi importanti sviluppi dell'attività investigativa".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie