Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sperti (Uilm), ex Ilva oggi marcia senza altoforni, mai accaduto

Sperti (Uilm), ex Ilva oggi marcia senza altoforni, mai accaduto

"Ci aspettiamo convocazione imminente da commissario"

TARANTO, 21 febbraio 2024, 13:52

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Lo stabilimento siderugico ex Ilva di Taranto oggi marcia senza altoforni. A memoria, non era mai accaduto. Sintomo di una situazione di criticità a livello impiantistico e di instabilità che occorre correggere in fretta". Lo dichiara il segretario generale della Uilm di Taranto Davide Sperti dopo la comunicazione dell'azienda in merito alla fermata per 24 ore dell'altoforno 4, che da alcune settimane era l'unico operativo (l'altoforno 1 è fermo da agosto 2023 e l'altoforno 2 dal 23 gennaio scorso).
    "Al momento - spiega Sperti - si sta facendo un intervento su Afo4 perchè c'è un problema alle tubiere. Noi ci aspettiamo, dopo la nomina di Giancarlo Quaranta a commissario straordinario di AdI, un profilo tecnico che conosce peraltro bene gli impianti dello stabilimento di Taranto, una imminente convocazione. Il tempo gioca totalmente a nostro sfavore".
    Per il sindacalista "adesso bisogna agire in fretta. Noi ci siamo liberati finalmente di chi continuava a prendersi gioco delle piaghe della nostra comunuità. Come Uilm avevamo sempre denunciato la gestione disastrosa targata Morselli col placet di ArcelorMittal".
    "Ci aspettiamo una convocazione - conclude Sperti - per capire immediatamente, a fronte del prestito ponte annunciato, come garantire la sopravvivenza dello stabilimento, mettere in sicurezza tutti i lavoratori e giungere a un momento di svolta, di ricostruzione sociale ancor prima che ambientale e industriale, partendo dalla necessità di ridare fiducia alle migliaia di persone coinvolte in questa vertenza infinita, diventata una vergogna nazionale".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza