Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Taekwondo: Dell'Aquila vince a Manchester e va a Parigi

Taekwondo: Dell'Aquila vince a Manchester e va a Parigi

L'olimpionico di Tokyo domina e conquista il pass per i Giochi

MANCHESTER, 03 dicembre 2023, 00:07

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il campione olimpico in carica dei 58 kg, Vito Dell'Aquila, ha dimostrato ancora una volta il suo dominio nel mondo del taekwondo, conquistando una vittoria schiacciante nel prestigioso Grand Prix final. In una giornata perfetta, Dell'Aquila ha superato ogni avversario con una maestria tecnica e tattica ineguagliabili. Così ha conquistato il quarto torneo consecutivo e soprattutto ha centrato la qualificazione olimpica per Parigi 2024. Il 23enne di Mesagne potrà quindi volare in Francia per provare a difendere il titolo a cinque cerchi conquistato a Tokyo 2021 nella categoria -58 kg.
    A Manchester in finale ha affrontato il temibile spagnolo Adrien Vicente Yunta, ma Dell'Aquila ha mostrato una superiorità schiacciante, vincendo agevolmente per due round a zero, con punteggi di 10-2 e 4-2, sigillando così la sua posizione nelle qualificazioni olimpiche.
    In semifinale l'azzurro aveva affrontato Hugo Arillo Vazquez, un altro spagnolo, superandolo con punteggi di 7-4 e 11-11 nei due round. La sua prestazione nei quarti di finale contro il sudcoreano Tae-joon Park era stata ancora più dominante, con punteggi di 12-0 e 24-15, con una grande dimostrazione di forza e tecnica. Ancora prima, negli ottavi di finale, Dell'Aquila aveva cominciato la sua marcia trionfale sconfiggendo il messicano Cesar Rodriguez per 21-9 e 20-7. Queste vittorie non solo evidenziano la maestria tecnica di Dell'Aquila ma anche il suo spirito combattivo e la sua capacità di mantenere la concentrazione sotto pressione.
    Niente da fare invece per gli altri italiani impegnati a Manchester, rimasti fuori dal podio. Simone Alessio, numero 1 al mondo nei -80 kg e già certo della qualificazione a Parigi 2024, si è fermato ai quarti di finale contro il coreano Seo Geon-woo al terzo round (16-15, 11-15, 4-17), mentre Dennis Baretta ha ceduto il passo nei -68 kg al giordano Zaid Kareem (0-12, 5-10).
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza