Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio: Furia Motta contro Var, 'Nasca ha combinato il suo'

Calcio: Furia Motta contro Var, 'Nasca ha combinato il suo'

Tecnico Bologna non ci sta 'sono sfortunato con lui'

ROMA, 03 dicembre 2023, 16:16

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Abbiamo fatto una buonissima prestazione, una gara completa concedendo poco al Lecce. Siamo andati in vantaggio e continuato a giocare, poi alla fine un episodio del genere in cui ci perde solo il nostro calcio. Se Doveri decide di lasciar giocare..,invece abbiamo lasciato la possibilità al Var e a Nasca di combinare il suo". Nel dopopartita di Lecce-Bologna,i finita 1-1, l tecnico degli emiliani Thiago Motta, dai microfoni di Dazn, non si trattiene e sfoga la propria rabbia per il rigore assegnato nel recupero al Lecce, che ha impedito ai suoi di vincere. "Sono sfortunato con lui (Nasca ndr) - dice ancora Motta -, ricordo anche cosa fece in Spezia-Lazio o quello che è successo a Torino. E' buona cosa che parliamo del Var, ma è un'arma che va utilizzata bene. C'è frustrazione, i ragazzi non meritavano il pareggio dopo una partita così, comunque è un episodio che ci porta rammarico ma non ci toglie la forza e la voglia di continuare a fare bene il nostro lavoro, nonostante il Var".
    "A Torino non ha detto niente Nasca, perché oggi sì? - conclude -, Ma non voglio scuse, oggi serviva solo che la partita fosse finita prima, perché in effetti era finita".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza