Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ex Ilva: Romina Power, la salute è l'unica misura urgente

Ex Ilva: Romina Power, la salute è l'unica misura urgente

Morte dei giovani e del nostro futuro sono i fumi e le polveri

TARANTO, 25 febbraio 2023, 13:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"L'unica misura urgente di interesse è la salute, quella dei nostri figli e quella del nostro ambiente e non dei loro impianti". Lo ha detto Romina Power, intervenendo a una manifestazione a Taranto contro il decreto che prevede il ripristino dell'immunità per i gestori dello stabilimento siderurgico Acciaierie d'Italia. "Sono qui - ha aggiunto - anche come una madre che ha perso le tracce della sua primogenita ben 29 anni fa per cause ignote. La morte dei giovani e del nostro futuro sono invece i fumi e le polveri cancerogene emesse dall'ex Ilva e da altri impianti industriali qui a Taranto. Sono qui per dirvi che è un vostro diritto vivere, è un nostro diritto inviolabile, è scritto nella Costituzione italiana e nessun altro decreto potrà toglierci questo nostro diritto". Romina Power ha ricordato che "la Corte europea dei diritti dell'uomo è tornata a pronunciarsi sulla situazione relativa all'inquinamento causata dall'attività industriale del sito ex Ilva di Taranto, condannando l'Italia.
    E' veramente vergognoso quello che sta accadendo. Io amo l'Italia, amo la Puglia, l'ho scelta come casa negli anni Sessanta e l'ho riscelta nel 2020. Bisogna far crescere la consapevolezza di questo enorme pericolo e il lento suicidio che potrebbe accadere con la produzione delle acciaierie senza i dovuti accorgimenti ecologici. La vita - ha ribadito - è un nostro diritto inviolabile e noi siamo dei custodi di questa terra, siamo dei custodi temporanei di questo pianeta e quindi difendiamolo. Riconosciamo i nostri diritti e non abbiate paura di difenderli".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza