Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ex Ilva: sei indagati per false testimonianze, anche ex vescovo

Ex Ilva: sei indagati per false testimonianze, anche ex vescovo

False dichiarazioni in processo Ambiente Svenduto

TARANTO, 21 febbraio 2023, 13:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il pm della procura di Taranto Mariano Buccoliero ha firmato l'avviso di chiusura delle indagini nei confronti di sei persone accusate di false dichiarazioni (e in un caso di calunnia) nell'ambito dell'inchiesta e del successivo processo per il presunto disastro ambientale causato dall'ex Ilva negli anni della gestione dei Riva, chiamato 'Ambiente svenduto'. Si tratta dell'ex consulente della Procura, Vito Balice; dell'ex arcivescovo di Taranto Benigno Luigi Papa; di due ex dirigenti del Siderurgico, della dipendente di una stazione di servizio e di un giornalista.
    A Balice si contestano dichiarazioni contraddittorie e cambi di versione in merito alla sorgente delle emissioni di polveri su cui indagava la Procura. L'ex arcivescovo Benigno Papa è ritenuto inattendibile per la versione fornita a proposito della donazione di 10mila euro fatta dall'allora dirigente delle relazioni industriali Girolamo Archinà (condannato a 21 anni) nel 2010 e che, per i magistrati, era invece una mazzetta versata a un altro ex consulente della Procura, Lorenzo Liberti, a sua volta condannato a 15 anni e 6 mesi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza