Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Arte: Bari, consegnato modello 3D per recupero fontana anfore

Arte: Bari, consegnato modello 3D per recupero fontana anfore

Il progetto è di un ingegnere del Politecnico

ROMA, 05 gennaio 2023, 13:25

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' stata realizzata nel 1930 nei giardini Isabella d'Aragona, fra il castello Normanno-Svevo e la questura di Bari. Dal 2019 si trova in stato di abbandono, vandalizzata e recintata. Adesso la Fontana delle anfore è tornata a vivere, seppure virtualmente, grazie a una scansione in 3D, che ha permesso di realizzare un modello in scala, virtuale e fisico. Il merito è del progetto di Salvatore Bonomo, ingegnere laureato al Politecnico di Bari, nell'ambito del progetto messo a punto dal dipartimento di Meccanica, matematica e management. Il modello è stato consegnato questa mattina al Comune, alla presenza fra gli altri del vice sindaco Eugenio Di Sciascio, dell'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, del rettore del Politecnico Francesco Cupertino, del docente in Tecnologia meccanica Luigi Galantucci e dello stesso Bonomo.
    "Questo progetto rafforza i rapporti di collaborazione fra università ed enti locali - dice Di Sciascio - e lo fa attraverso modalità meno scontate. L'augurio è che sia uno stimolo nei confronti della città a rimettere a posto monumenti che ne rappresentano la storia". "Questo è solo un esempio di quello che si può fare con la tecnologia 3D - prosegue Cupertino -. E' possibile digitalizzare manufatti per aiutare a recuperarli, ma anche per permettere, a chi voglia, di visitare la città virtualmente. Il Politecnico è il luogo in cui si costruiscono le competenze, nel segno dell'attenzione al territorio e della creazione di opportunità per i giovani".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza