Open fiber: banda ultra larga arriva a Bisceglie

Via libera giunta Comune a lavori, chiusura cantieri in 18 mesi

(ANSA) - ROMA, 07 NOV - La giunta del Comune di Bisceglie ha dato indirizzo favorevole all'approvazione della convenzione con Open Fiber per la realizzazione sul territorio comunale di una rete internet a banda ultra-larga completamente in fibra ottica, con un investimento per l'azienda di circa 5 milioni di euro finalizzato a raggiungere circa 16 mila unità immobiliari.
    L'accordo non prevede costi per il Comune e comprende la copertura di 50 edifici della pubblica amministrazione che comprenderanno scuole, uffici e altre sedi pubbliche. I lavori saranno eseguiti in modo da limitare al massimo l'impatto ambientale degli interventi e i disagi per i cittadini, riutilizzando, ove possibile, infrastrutture di rete già esistenti.
    La fibra ottica sarà installata in modalità FTTH (Fiber To The Home, cioè fino all'interno delle singole unità immobiliari), l'unica in grado di garantire velocità di connessione fino a un Gigabit (1000 Megabit) al secondo e una latenza inferiore ai 5 millisecondi, praticamente un tempo di risposta paragonabile al "tempo reale". I lavori sono stati avviati nei mesi scorsi in limitate aree della città. La stipula della convenzione permette adesso di pianificare al meglio e in modo omogeneo le attività di cantiere, con la chiusura delle attività prevista entro 18 mesi. In itinere, con l'avanzamento dei lavori, sarà già possibile attivare le connessioni.
    Compiamo un grande passo avanti perché daremo alle famiglie, alle aziende, alle scuole e alla realtà che ne necessitano la possibilità di accedere a un collegamento ad internet più veloce ed immediato, un servizio sempre più essenziale nella vita di tutti i giorni", ha aggiunto il Vicesindaco Angelo Consiglio.
    "L'accordo per la realizzazione della rete di telecomunicazioni integralmente in fibra ottica arriva grazie alla proficua collaborazione instaurata con l'amministrazione comunale di Bisceglie - sottolinea Dorotea Lo Greco, referente Affari istituzionali di Open Fiber per il Sud - un rapporto proseguito senza sosta anche durante le fasi più critiche della pandemia. È importante precisare che tutte le attività sono interamente a carico di Open Fiber, senza alcun esborso da parte del Comune o dei singoli utenti che si avvarranno della nostra rete". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie