Coronavirus: giudice Bari con mascherina

Procuratore Volpe, 'invito a lavarsi mani ma non abbiamo sapone'

(ANSA) - BARI, 25 FEB - Ha celebrato udienza con una mascherina bianca sul volto una delle giudici del Tribunale di Bari, come misura precauzionale contro l'eventuale diffusione del Coronavirus. In aula la giudice Angelica Passarella, che aveva in calendario 26 udienze monocratiche nell'aula 'M' al secondo piano del Palagiustizia di via Dioguardi, ha tenuto per tutto il tempo la mascherina, chiedendo agli avvocati di entrare uno per volta in aula e di tenere una distanza minima di due metri. Le uniche misure formali sono state adottate dall'ufficio gip-gup, che ha disposto udienze a porte chiuse, mentre la Procura per il momento non adotterà provvedimenti. Sulle misure precauzionali, il procuratore Giuseppe Volpe ha detto che "dovrei invitare a lavarsi spesso le mani per prevenire il contagio da Coronavirus, ma non abbiamo nemmeno i soldi per il sapone nei bagni".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie