Puglia

Migranti: due morti nel ghetto di Foggia

Uccisi dal monossido di carbonio proveniente da una stufa

(ANSA) - BORGO MEZZANONE (FOGGIA), 24 NOV - Due uomini sono morti per il monossido di carbonio proveniente da una stufa, non lontano dal ghetto di Borgo Mezzanone, agglomerato abusivo dove vivono un migliaio di migranti che è sorto accanto al Cara, il Centro richiedenti asilo politico. Le due vittime - a quanto si apprende - vivevano in un rudere in campagna, poco distante dalla baraccopoli.
    Sull'episodio indagano i Carabinieri di Foggia, giunti sul posto. In giornata saranno prelevate le impronte digitali per cercare di risalire all'identità dei due uomini. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie