COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Completate in Seconda commissione le audizioni sul PNRR e le proposte del Veneto

Votata la presa d’atto del Dossier

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Seconda commissione – Completate le audizioni sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e le proposte del Veneto. Votata la presa d’atto del Dossier

(Arv) Venezia 2 mar. 2021 -  La Seconda commissione consiliare ha completato oggi le audizioni con i soggetti portatori di interesse per acquisire informazioni in merito al Dossier “Il Piano nazionale di Ripresa e Resilienza e le proposte del Veneto”, nell’ambito delle materie di propria competenza. È stata votata a maggioranza la presa d’atto del Dossier, ed è stato predisposto un documento contenente le osservazioni pervenute, da trasmettere alla Prima commissione, la quale dovrà coordinare il lavoro di tutte le commissioni e presentare una Risoluzione.

È stato ospitato, in rappresentanza dei cinque Parchi Veneti, il presidente dell’Ente Parco Delta del Po Moreno Gasparini, che ha osservato come “occorre investire sull’organizzazione territoriale dei parchi per rilanciare l’offerta turistica”.

Al termine dell’audizione, i commissari hanno presentato le loro osservazioni e sono intervenuti gli Assessori regionali Francesco Calzavara, Gianpaolo Bottacin ed Elisa De Berti.

L’Assessore Calzavara, competente in materia di bilancio, ha ribadito “la necessità che un Piano così importante tenga conto delle esigenze e delle proposte progettuali presentate dalle Regioni”.

L’Assessore all’ambiente Bottacin ha ricordato “il progetto per contenere lo smog e migliorare la qualità dell’aria, in collaborazione con le regione dell’area padana, e le iniziative per bonificare i siti inquinanti”, mentre Elisa De Berti ha posto l’accento “sull’opportunità di utilizzare le risorse per potenziare le infrastrutture viarie, nonché per garantire la manutenzione straordinaria della viabilità esistente”.

Il presidente Silvia Rizzotto (Zaia Presidente), a margine della seduta, ha spiegato che “il documento che verrà trasmesso alla Prima commissione fa sintesi delle osservazioni e dei suggerimenti pervenuti in ordine ai 98 progetti di nostra competenza, in vista della predisposizione di una Risoluzione che dovrà essere votata dal Consiglio regionale. Sicuramente, tutti i preziosi contributi forniti dai portatori di interesse saranno tenuti in considerazione per portare avanti, nei prossimi mesi, il lavoro della commissione, in modo da rispondere in modo sempre più efficace alle esigenze espresse dai territori. È ora fondamentale il ruolo che le Regioni saranno chiamate a svolgere nell’ambito della Conferenza Stato – Regioni- Autonomie Locali per integrare il Piano nazionale di Ripresa e Resilienza”.

Il vicepresidente Jonatan Montanariello (Partito Democratico) ha valutato “le audizioni una occasione preziosa per relazionarsi con i soggetti portatori di interesse: ci hanno offerto interessanti spunti che sarà nostro impegno tradurre in un patrimonio condiviso di esperienze”.

È stato infine illustrato il Progetto di Legge n. 34 “Modifica alle Leggi regionali 23 aprile 2004, n. 11, ‘Norme per il governo del territorio e in materia di paesaggio’, e 14 giugno 2013, n. 11, ‘Sviluppo e sostenibilità del turismo veneto’”, di cui è primo firmatario Silvia Rizzotto, in ordine al quale dovrà essere acquisito il parere di competenza della Sesta e della Prima commissione, nonché della CAL.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Modifica consenso Cookie