COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Approvato il bilancio Consolidato 2019 della Regione

dal Consiglio regionale

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia 27 nov. 2020 - Il Consiglio regionale del Veneto ha approvato a maggioranza il bilancio consolidato 2019 della Regione

Il conto consuntivo della Regione e dei 27 enti, società o agenzie che rientrano nel perimetro regionale si chiudono in attivo con un saldo patrimoniale netto di oltre 3 miliardi di euro e un risultato economico di 213 milioni di euro. A spiegare la valenza positiva di tali risultati è stato Luciano Sandonà (lista Zaia), presidente della prima commissione, che ha messo in luce lo stato di salute e di solidità del bilancio regionale, l’opera di razionalizzazione condotta sul patrimonio immobiliare e sulle società partecipate (24 su 28 chiudono i conti in attivo) e la ‘gestione brillante’ della finanziaria regionale Veneto Sviluppo e di Avepa, l’ente pagatore in agricoltura che da quest’anno, grazie alle sue performance, è diventato l’ente pagatore generale della Regione.

Critiche e perplessità sono state espresse, invece, da Vanessa Camani (Pd), vicepresidente della commissione Bilancio, che messo sotto la lente la progressiva ‘esternalizzazione’ a società in house o partecipate di funzioni regionali e servizi ai cittadini, senza una adeguata opera di controllo sulla coerenza tra gli obiettivi affidati e i risultati raggiunti. Nel motivare il voto di astensione delle opposizioni, Camani ha invitato la Regione a dare chiari indirizzi di controllo e di governance all’intero sistema delle partecipate, e in particolare a Veneto Sviluppo e Avepa.

Archiviato in


Modifica consenso Cookie