COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Federprivacy

Professionisti della privacy e Dpo, ora la formazione è ‘smart’

Debutta in versione online il Master Privacy Officer di Federprivacy. Iniziato oggi con la lezione di Rocco Panetta il percorso valido per la certificazione di TÜV Italia

Negli scorsi 10 anni ha registrato oltre 2mila partecipanti in 60 edizioni svolte rigorosamente in aula, ma ora anche il Master Privacy Officer e Consulente della Privacy è diventato “smart”, e si tiene infatti a distanza la classe dello storico corso di Federprivacy, partita oggi con una ventina di partecipanti tra Data Protection Officer ed altri addetti ai lavori di grandi aziende.
Anche se questa evoluzione del corso è stata dettata dal protrarsi dell’emergenza sanitaria da Covid-19, ciò non toglie i punti di forza su cui i professionisti possono continuare a contare, tra cui un programma e metodi didattici ben collaudati nel tempo, un board di docenti di altissimo livello, e il bagaglio di esperienza della principale associazione italiana di professionisti della protezione dei dati, che conta oltre 15.000 iscritti e duemila membri associati.
A queste prerogative si aggiungono il notevole risparmio sui costi di trasferte per viaggi e soggiorni presso le sedi del corso, la possibilità di non allontanarsi dalla propria dimora abituale, ed anche il fatto di non dover rinunciare all’esperienza sociale dell’evento, grazie alla piattaforma online Zoom che viene utilizzata per il corso, la quale consente di interagire sia con i docenti che con gli altri partecipanti.
Dopo l’apertura del presidente di Federprivacy, stamani è iniziata la lezione della prima giornata tenuta dall’Avv. Rocco Panetta, Country Leader per l’Italia di Iapp e fondatore dello Studio Legale Panetta & Associati, mentre domani a spiegare i casi complessi della privacy con il Gdpr sarà l’Avv. Luca Bolognini, Presidente dell’Istituto Italiano per la Privacy e fondatore dello Studio ICT Legal Consulting, e a seguire l’Avv. Paolo Balboni, docente di privacy e cybersecurity all’Università di Maastricht University, nonché founding partner di ICTLC. Gli ultimi tre giorni del corso, che si concluderà sabato 17 ottobre al termine di un percorso full immersion alternato tra teoria e pratica, avranno infine la piena regia dell’Ing.Monica Perego, docente qualificato Tüv.
Dopo quella in svolgimento questa settimana, la prossima e ultima edizione del corso in Agenda nel 2020 si svolgerà 30 novembre al 5 dicembre. Come sempre, il master è valido ai fini della certificazione di Privacy Officer rilasciata da Tüv Italia, i cui esami possono essere sostenuti anche a distanza.

Video ANSA




Modifica consenso Cookie