COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Sicilia

Nucleare: ANCI Sicilia aderisce alla campagna di monitoraggio sulla localizzazione dei siti

ANCI Sicilia

L’ANCI Sicilia  aderisce alla consultazione pubblica, che partirà fra qualche giorno, sulla localizzazione dei siti per depositi nucleari. Sogin, dopo il via libera, da parte dei ministeri dello Sviluppo economico e dell’Ambiente, aveva, infatti,  pubblicato, la scorsa settimana,  la Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee (CNAPI) e il progetto preliminare, del deposito nazionale per i rifiuti radioattivi, alla quale seguirà una consultazione pubblica che avrà durata di due mesi.

 Si terrà poi, entro 120 giorni dalla pubblicazione, un seminario nazionale a cui parteciperanno vari soggetti tra cui ISIN, Enti locali, Associazioni di categoria, Sindacati, Università, Enti di ricerca e portatori di interesse qualificati.

“Aderiamo  alla consultazione sulla localizzazione di siti destinati al deposito di rifiuti nucleari e ribadiamo l’esigenza di un maggiore coinvolgimento delle Autonomie Locali anticipando fin da ora la  disponibilità a  dare il nostro pieno contributo all’annunciato tavolo regionale sulla problematica in questione”. Ha dichiarato Leoluca Orlando, presidente di ANCI Sicilia.   

“La individuazione delle aree proposte per depositi dei rifiuti nucleari, infatti – continua il presidente Orlando - appare in evidente contrasto con le vocazioni ambientaliste ed economiche produttive dei  siti coinvolti. Riteniamo quindi necessario un incontro  con i Governi nazionale e regionale unitamente ai Sindaci dei Comuni ove ricadono le aree proposte e palesemente inadeguate e inaccettabili per deposito di rifiuti nucleari”.

 

Archiviato in


Modifica consenso Cookie