COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Puglia

Barletta: Vaccinazioni AstraZeneca under 80, tocca ai 79enni 

ANCI Puglia

Il comune di Barletta ha informato la cittadinanza che comincia il 12 aprile la campagna di vaccinazione degli under 80 senza fragilità con AstraZeneca. Chi ha già effettuato l’adesione sul sistema “La Puglia ti vaccina”, anche nella nostra città avrà un accesso prioritario nei giorni e nella fascia oraria già programmati e comunicati, per vaccinarsi presso l’hub allestito al PalaDisfida “Borgia”.
Allo stesso tempo, per tutti coloro che non si siano ancora prenotati, sarà consentita la vaccinazione con Astrazeneca, in ordine di anzianità. Si parte oggi lunedì 12 aprile, con i 79enni, ovvero i nati nel 1942;
martedì 13 aprile la vaccinazione sarà aperta alla fascia dei 78enni (nati nel 1943). Gli orari sono dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 20.
Si procederà in questo modo fino ad esaurimento dei vaccini disponibili. Per ciascuna fascia d’età verrà data comunicazione, di volta in volta, su giorni e per ordine di anzianità. Si pregano pertanto i cittadini che
non rientrano nelle fasce di età indicate a non presentarsi e ad attendere lo sblocco della loro annualità.
Si comunica, inoltre, che a partire da domani, sono sbloccate progressivamente le adesioni sulla piattaforma “La Puglia ti vaccina” per le vaccinazioni per la fascia 69-60 anni. Domani, dunque, si aprono
le adesioni per chi è nato dal 1 gennaio 1952 al 31 dicembre 1953.
“La forte e accorata raccomandazione, da medico e da sindaco, a tutta la cittadinanza - ha detto il primo cittadino Cosimo Cannito - è quella di vaccinarci tutti il prima possibile, seguendo le linee guida del governo e regionali, improntate a quanto indicato dalle autorità sanitarie europea e nazionale, secondo cui tutti i vaccini sono sicuri”. “Uscire da questa pandemia è possibile e, se fino a oggi eravamo
impotenti e potevamo solo stare in difesa e proteggerci - ha concluso il sindaco Cannito - ora abbiamo un’arma potente per contrastare la pandemia e liberarcene, è un dovere oltre che un diritto, mettiamo al
sicuro la nostra comunità!”.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale ANCI Puglia

Modifica consenso Cookie