COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale WolfAgency.it

Covid-19 ed E-commerce: la crescita degli acquisti online

Le statistiche parlano chiaro, le compravendite dei prodotti si stanno spostando online. Il Coronavirus è stato, di fatto, il catalizzatore di questo processo e lo ha velocizzato.

Per cause di forza maggiore tutti gli aspetti della nostra vita sono stati travolti dalla rivoluzione digitale: dalla scuola all’attività fisica. Ma ciò che ha colpito di più riguarda proprio i consumi, una rivoluzione che, senza Covid, ci avrebbe messo molto più tempo a compiersi.

E-commerce: triplicati i consumatori

Da gennaio a ottobre, la quantità di nuovi consumatori che ha acquistato da piattaforme online durante l’emergenza Covid-19 è di circa 1,3 milioni. Circa 29 milioni di utenti che acquista online, ben due in più rispetto a febbraio 2020. Considerando il numero di consumatori registrati nello stesso periodo dello scorso anno, il numero di consumatori è triplicato (tra gennaio e maggio 2019 ammontavano a 700 mila nuovi consumatori).

Secondo il consorzio Netcomm, il settore dell’e-commerce crescerà più dell’economia mondiale raggiungendo un aumento del 55%. Molti settori che fino ad ora sono stati ancora lontani da questi modelli di business, verranno coinvolti in questa rivoluzione digitale. Fra questi il settore gastronomico che si sta orientando verso la distribuzione alimentare tramite la consegna a domicilio.

Cos’è cambiato dopo il Covid-19?

I volumi di transazioni online negli ultimi 12 mesi sono cresciuti del 15,4%, il 7% solo durante l’emergenza sanitaria con la richiesta di prodotto che risulta aumentata del 10%.

Il 36,4% dei consumatori ha pensato di acquistare online prodotti che prima aveva comprato sempre in negozio. Un cambiamento delle abitudini di acquisto e pagamento che il 53% degli acquirenti di chiedere ai negozi tradizionali di quartiere di sfruttare questi canali.

Una domanda di cambiamento che si scontra con un contesto socio-economico che non è pronto a far fronte a queste nuove tendenze. Su 280 attività di diversi settori considerate solo il 79% possiede un e-commerce e mentre il 37% è abilitato al ritiro o al reso in store di prodotti acquistati online.

Quali sono quindi le 4 regole di un sito e-commerce di successo?

L’agenzia di Web Marketing OnAngel ha suggerito quattro fattori fondamentali per avere un e-commerce di successo:

  1. una struttura di navigazione capace di ordinare e raggruppare i prodotti in categorie, una suddivisione utile anche a migliorare il posizionamento dello store su Google;
  2. contenuti e schede prodotto pensate in modo che i potenziali clienti, possano acquisire tutte le informazioni necessarie per prendere rapidamente una decisione di acquisto;
  3. ottimizzazione per dispositivi mobili per garantire agli utenti un’esperienza di acquisto completamente user friendly anche senza l’utilizzo di un mouse;
  4. raccolta dei dati per capire il comportamento degli utenti e proporre loro prodotti o servizi sempre più pertinenti con le ricerche effettuate, accorciando così i tempi di acquisto;

OnAngel, dal 2016, si occupa di marketing digitale con una specializzazione in SEO, ossia l’insieme di attività in grado di portare un sito internet nella prima pagina di Google.

Non basta mettere online il proprio sito web e sperare che possa ottenere successo da solo.

Per questo OnAngel affianca i suoi clienti, costruendo strategie su misura grazie ad un metodo di lavoro che è in grado di dare risultati misurabili nel tempo, al forte know tecnico del suo team, e ad un’ampia gamma di servizi:

  • Consulenza SEO: ovvero una serie di attività finalizzate al miglioramento della visibilità online e del posizionamento nei risultati di ricerca di Google;
  • Advertising: sfruttare Google Ads e Facebook Ads per fare pubblicità e raggiungere nuovi potenziali clienti in poco tempo;
  • Lead Generation: un sistema di generazione contatti che consente continuamente, di intercettare nuovi utenti interessati ai propri prodotti e di trasformarli in potenziali clienti;
  • Web Analytics: analizzare i dati che genera un sito web è fondamentale per capire come migliorare le performance in termini di visite e di vendite.

Al giorno d’oggi, il sito web è una delle prime fonti di guadagno per un’azienda e per questo motivo è necessario che ogni singolo tassello della strategia funzioni perfettamente. Soprattutto quando si parla di e-commerce.

Nonostante la grande spinta data dal Covid-19 all’intera economia digitale, quello dell’e-commerce resta ancora oggi un settore molto competitivo, e per affrontare questa sfida bisogna dotarsi di pazienza ed ottimi strumenti.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie