COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale PRIMA PAGINA ITALIA

BRUMI : MACCHINE AGRICOLE PROFESSIONALI DAL 1955

Da sempre sinonimo di macchine agricole professionali, moderne, semplici da usare e di eccellenza meccanica, Brumi oggi è tra le aziende leader in Europa anche per le sue macchine elettroniche alimentate con batterie al litio.

PRIMA PAGINA ITALIA

La storia di Brumi è la storia della meccanizzazione dell'agricoltura italiana. Producendo motozappe e motocoltivatori e - negli ultimi decenni - macchine per la raccolta delle olive e dei frutti pendenti, Brumi si preoccupa di facilitare il lavoro degli operatori dell’agricoltura. Da sempre sinonimo di macchine agricole professionali, moderne, semplici da usare e di eccellenza meccanica, Brumi oggi è tra le aziende leader in Europa anche per le sue macchine elettroniche alimentate con batterie al litio.

Era il 1955 quando Matteo Pitanza decise di fondare a Catania la MPM Sicilia spa (Matteo Pitanza Macchine). Lo scopo era quello di far progredire l’agricoltura, dotandola di strumenti che riuscissero a rendere più efficiente il settore e più efficace il lavoro dell’uomo.

A distanza di 65 anni la produzione dei macchinari è passata da macchine esclusivamente a scoppio a nuovi strumenti “green”, elettronici, alimentati con batterie al litio, fissando un nuovo posizionamento tecnologico dell’azienda che, pur di antica fondazione, è più che mai viva nel presente e ben proiettata al futuro.

La storia di Brumi è quindi più che mai legata a doppio filo con quella della meccanizzazione dell'agricoltura italiana, seguendo il boom economico del dopoguerra e contribuendo alla crescita del comparto agricolo nazionale nei mercati esteri. La storia recente è quella di un’azienda che ha saputo
investire nell’innovazione e nelle nuove tecnologie, intuendo le necessità e le trasformazioni del settore, capitalizzando i valori storici aziendali da sempre convinti della necessità di uno sviluppo economico eco-compatibile

Alla guida da cinque anni, come amministratore di Brumi srl, dopo il nonno, ed il padre, è arrivato il secondo e giovane Matteo, che ha ereditato dal fondatore dell’azienda, non solo il nome, ma soprattutto la grinta. Nuovo volto della Brumi Srl, Matteo Pitanza ha cambiato molte cose nel tempo, dai processi produttivi, ai laboratori per produrre macchinari e realizzando investimenti importanti per supportare nuove tecnologie.

“Produciamo strumenti alimentati da batterie al litio da circa 5 anni, siamo stati precursori di questo genere di tecnologia. Il passaggio c’è stato grazie allo sviluppo di macchinari per la raccolta, affiancando alla produzione a scoppio quella elettronica. Sin dalle origini, è dal lavoro della terra che l’uomo trae sostegno e nutrimento, ed è con l’evoluzione dei sistemi di coltivazione che rende i suoi prodotti  maggiormente disponibili a tutti. Brumi porta avanti l’immutata simbiosi tra terra e uomo, sinonimo di vita.”

La Brumi è dunque un’azienda che ha puntato al futuro con un change management 5 anni fa. Oggi è capitanata da una squadra giovane che ha rivoluzionato molti dei paradigmi tradizionali, permettendo non solo il passaggio tecnologico, grazie all’implementazione del settore ricerca e sviluppo e all’assunzione di nuovi ingegneri specializzati, ma soprattutto la crescita di un reparto marketing e commerciale orientato all’innovazione, formato da un team di professionisti che ha trasformato un brand storico in un’azienda contemporanea e proattiva, rinnovata in tutti i suoi ambiti di mercato.

In sessantacinque anni di storia, Brumi ha prodotto e commercializzato  macchine attraverso vari brand, che hanno caratterizzato epoche e mercati differenti, segnando la differenza nella tradizione dell'agricoltura italiana: oltre a Brumi anche MPM (Matteo Pitanza Macchine) e Brumital, livrea tuttora
presente in alcune linee di prodotti d'alta fascia.

Obiettivo prefissato? Diventare un main player internazionale dei prodotti alimentati al litio, allargando il parco clienti, collaborando e producendo anche conto terzi per aziende importanti del settore.

 Il tutto con un preciso punto di forza, rimanere un’azienda a vocazione familiare con un enorme spiccata tendenza all’innovazione e alla qualità e grazie ad un concetto di Made in Italy particolarmente spinto, che mantiene la produzione nazionale senza rinunciare all’export.


“Realizziamo prodotti che rappresentano delle nicchie di mercato, ma abbiamo la fortuna di lavorare in questi contesti senza la concorrenza dei players più importanti, naturalmente interessati a mercati più ampi e di massa; per questo siamo in grado di difendere il nostro bacino di azione, facendo prodotti sempre più di qualità e innovativi. Questo ci permette di avere una buona percentuale di export nel nostro fatturato. Vendiamo in Turchia, Spagna, Grecia, in Marocco, Libano, Australia, e siamo in trattativa con il Giappone. Ma non per questo dimentichiamo il mercato nazionale che stiamo affrontando con una  rinnovata rete vendita. Andiamo fieri del nostro passato, ma in Brumi vige il perfezionamento costante di politiche aziendali e di prodotto. Un rinnovamento che coinvolge l’innesto di tecnici giovani e qualificati ed il raffronto con l’evoluzione internazionale di ogni tipo di tecnologia, che siamo pronti ad  adottare se ciò determina un altro passo verso il miglioramento”.

Punta di diamante i materiali utilizzati: tecnopolimeri, fibra di carbonio, leghe di alluminio. La sfida è l’utilizzo dei materiali più adatti ed il perfezionamento di ogni dettaglio per fornire gli operatori dell'agricoltura le migliori macchine disponibili sul mercato. Il tutto con ergonomia, peso e, perché no, estetica.

L'utilizzo continuativo delle macchine Brumi, rivolte al professionista, ha imposto uno studio progettuale accurato per massimizzare la sicurezza ed ogni genere di comfort, e quindi la produttività dell'operatore.

Mission aziendale? Facilitare l’utilizzo di macchinari agricoli con soluzioni sempre più ecologiche, facili da usare e di lunga durata, con un enorme livello qualitativo del prodotto.

Un fatturato in crescita e che oggi vede il 50% dai profitti provenienti dall’estero, una nuova rete vendita, i Brumi store - dove è possibile trovare anche una linea accessori e gadget, tutto brandizzato con lo storico marchio Brumi - , la Brumi Srl rappresenta un’azienda che ha saputo investire nell’innovazione e nelle nuove tecnologie, intuendo le necessità e le trasformazioni del settore, capitalizzando i valori storici aziendali da sempre convinti della necessità di uno sviluppo economico ed eco-compatibili e soprattutto garantendo un futuro florido ad una grande storia di imprenditoria italiana. Brumi quindi, possiamo ben dire, è un’azienda che progetta e sviluppa le nuove tecnologie necessarie alla proposta di macchine e utensili professionali per l'agricoltura di domani.

Web site
Per info: Agris Brumi s.r.l.
Zona Industriale II Strada n°1
95121 Catania (CT)
+39 095 59 11 33
+39 095 59 12 51

Archiviato in


Modifica consenso Cookie