Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pesticidi in agricoltura, Forestali Asti scoprono irregolarità

Pesticidi in agricoltura, Forestali Asti scoprono irregolarità

Addetto all'irrorazione dei fitofarmaci non era abilitato

ASTI, 20 aprile 2023, 09:38

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

I carabinieri Forestali di Asti hanno eseguito controlli sul corretto utilizzo dei prodotti anticrittogamici ed erbicidi, c con particlare attenzione all'apicoltura, rilevando alcune irregolarità.
    L'irrorazione sulle colture senza preliminare sfalcio e rimozione della vegetazione sottostante, attualmente ricca di tarassaco in fiore è una pratica illecita che causa effetti nocivi sulla produzione del miele e sull'attività impollinatrice delle api ed è per questo sanzionata.
    In un caso, i militari hanno accertato che in un'azienda del territorio astigiano l'addetto all'irrorazione dei fitofarmaci era sprovvisto dell'abilitazione per uso professionale, obbligatoria per legge.
    "L'azione - spiegano dai Forestali - mira a promuovere corrette pratiche agricole e a reprimere quelle in danno delle specie sentinella come le api, la cui presenza e diffusione è considerata un indicatore biologico decisivo per comprendere la qualità dell'ambiente in cui viviamo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza