Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Turismo: Ciafani, Santanché spinga ad adattarsi a poca neve

Turismo: Ciafani, Santanché spinga ad adattarsi a poca neve

"Approvare entro fine marzo il piano nazionale"

TORINO, 07 marzo 2023, 10:13

Redazione ANSA

ANSACheck

"La crisi climatica sta accelerando la sua corsa: la fusione repentina dei ghiacciai alpini che raccontiamo con la nostra campagna Carovana dei ghiacciai, l'emergenza siccità mai finita dalla scorsa estate che non sta dando tregua al nostro Paese, l'aumento delle temperature e degli eventi estremi, sono tutti codici rossi e campanelli d'allarme che il nostro Pianeta ci sta inviando. Al ministro del Turismo Daniela Santachè, che questo inverno ha avviato un tavolo tecnico per l'emergenza legata alla mancanza di neve in Appennino, torniamo a ribadire che avrebbe più senso investire risorse nell'adattamento e non nell'innevamento artificiale". Lo afferma Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente.
    "Con un clima sempre più caldo, nei prossimi anni - aggiunge - andremo incontro a usi plurimi dell'acqua sempre più problematici e conflittuali. Per questo è fondamentale che nella lotta alla crisi climatica l'Italia cambi rotta mettendo in campo politiche più ambiziose ed efficace, aggiornando e approvando entro la fine di marzo il piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici, e rindirizzando meglio i fondi del Pnrr".
    Nel report Legambiente ricorda che nel 2022 è stato l'anno più caldo e secco in oltre due secoli in Italia, il secondo più caldo in Europa. Negli ultimi anni i maggiori incrementi di temperatura si sono registrati nell'arco alpino. L'elevate temperature e lo scarso innevamento producono impatti e ricadute negative anche sul turismo invernale e sulla stagione sciistica.
    Nella stagione sciistica 2022-2023 per la prima volta nella storia dello sci nel calendario di Coppa del mondo, da inizio stagione a fine febbraio 2023, sono state cancellate/rinviate per il comparto maschile otto gare su 43, il 18,6% del totale.
    Per il comparto femminile: cinque le gare cancellate su un totale di 42 (11,9% de totale). Quasi tutte per scarso innevamento o temperature elevate.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza