Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Liste attesa: Cirio, tempi migliori rispetto al pre-Covid

Liste attesa: Cirio, tempi migliori rispetto al pre-Covid

"Ancora molto da fare e i risultati iniziano a darci ragione"

TORINO, 07 marzo 2023, 19:15

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

In Piemonte prosegue il piano straordinario per il recupero delle liste di attesa in sanità.
    Sul totale delle 42 prestazioni non urgenti del piano nazionale, i tempi medi di attesa nel 2022 sono stati di 37 giorni, contro i 38 del 2018. E su 25 di queste prestazioni, il tempo medio di attesa nel 2022 è stato inferiore a quello del 2018 di oltre sei giorni. Per le restanti prestazioni su 42 lo scostamento non supera i 6 giorni in più. Sul fronte dei pronto soccorso, le persone in attesa di ricovero da dicembre 2022 a febbraio 2023 sono passate da 506 a 365, con una riduzione del 25%.
    "A parità di accessi ai pronto soccorso - afferma il governatore Alberto Cirio - abbiamo tagliato di un quarto le attese: non vuole dire che non ci siano più attese, ma il nostro obiettivo era impedire una permanenza di più giorni nell'attesa del ricovero. Se ci siamo riusciti è perché quella situazione un po' anarchica della sanità emersa con il Covid oggi è stata superata, con l'Azienda Zero monitora il livello di occupazione dei reparti negli ospedali, e già il monitoraggio di per sé porta dei risultati".
    "Su 25 prestazioni sanitarie aggiunge - abbiamo migliorato le attese del 2018: vuole dire che le persone aspettano meno la propria visita. Però il percorso è ancora lungo, perché dobbiamo recuperare gli anni del Covid, ed è il motivo per cui abbiamo istituito una task force, e per l'abbattimento delle liste di attesa abbiamo stanziato 30 milioni nel 2022 e 25 milioni nel 2023".
    "La sanità del Piemonte - sottolinea - oggi produce di più rispetto ai tempi precedenti l'arrivo del Covid, il che vuole dire più risposte per i nostri cittadini. Abbiamo ancora molto da fare, ma lo stiamo facendo e i risultati iniziano a darci ragione".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza