Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Taurinense: missione compiuta per alpini in Ungheria

Taurinense: missione compiuta per alpini in Ungheria

Da sette mesi erano schierati con la Nato

TORINO, 14 febbraio 2023, 20:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Brigata Alpina Taurinense, inquadrata da sette mesi nel Battlegroup della Nato, schierato sul fianco sud-orientale dell'Alleanza Atlantica per l'operazione Enhanced Vigilance Activity (eVA), a Veszprem (Ungheria), è stata formalmente avvicendata dal contingente subentrante, composto da circa 260 militari della Brigata Alpina Julia. La cerimonia di passaggio è stata presieduta dal generale di corpo d'armata Francesco Paolo Figliuolo, comandante operativo di Vertice interforze. Tra le autorità civili e militari presenti, l'ambasciatore d'Italia in Ungheria Manuel Jacoangeli, il vicecomandante delle Forze armate ungheresi, generale Zsolt Sandor, il comandante della Taurinense, generale di brigata Nicola Piasente e tutti i comandanti dei contingenti dei paesi alleati che contribuiscono all'operazione della Nato.
    "Questa missione - ha detto il generale Figliuolo - è stata avviata sette mesi fa con il chiaro intento di dare una risposta immediata ed efficace a una minaccia che, dal 24 febbraio dell'anno scorso, incombe su quei valori di libertà e di democrazia che oggi sono messi in discussione come mai è stato fatto di recente sul nostro continente". Molti i risultati operativi raggiunti dal personale della Taurinense nel corso dei sette mesi di operazione. Dal luglio 2022 sono state condotte 145 attività addestrative interforze e multinazionali e gli Alpini della Taurinense hanno realizzato in una sola settimana le strutture campali che hanno accolto i 260 uomini e donne del contingente nazionale. Più di 700 sono stati gli interventi correttivi e manutentivi sui principali sistemi d'arma e apparati radio e sugli oltre 100 veicoli da combattimento in dotazione.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza