Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Nuovo blocco urgenza Sant'Andrea Vercelli,firmato protocollo

Nuovo blocco urgenza Sant'Andrea Vercelli,firmato protocollo

Cinque piani, 53,5 milioni di investimenti già vincolati

VERCELLI, 12 gennaio 2023, 16:57

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Cinque piani, 12.600 metri quadrati di superficie, tre anni e mezzo per realizzarlo e 53,5 milioni di euro di investimenti già vincolati: sono i numeri del nuovo blocco di emergenza/urgenza che verrà realizzato nelle adiacenze dell'ospedale Sant'Andrea di Vercelli. Vi confluiranno pronto soccorso, terapia intensiva con 16 posti letto, sale operatorie e centrale di sterilizzazione: quei servizi che ad oggi presentano le maggiori criticità dal punto di vista sanitario e tecnologico. Oggi nel Salone Dugentesco, un'ala dell'antico ospedale cittadino costruito nel 1200, è stato firmato il protocollo d'intesa che dà ufficialmente il via alla realizzazione della struttura, arrivata allo studio di fattibilità. A sottoscriverlo il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, con l'assessore regionale alla sanità, Luigi Icardi, il presidente della Commissione Sanità Alessandro Stecco, il sindaco di Vercelli Andrea Corsaro e il direttore generale dell'Asl Vercelli Eva Colombo. "Oggi non siamo venuti qui a fare promesse o fare annunci - ha detto Cirio - ma per dare l'avvio sostanziale al progetto, con i soldi già stanziati.
    La strada è già tracciata". Icardi ha presentato anche il progetto del nuovo ospedale S.Andrea, finanziato dall'Inail per 155 milioni di euro: con una superficie da 50.000 metri quadrati, sarà costruito mantenendo l'attuale presidio, il quale sarà demolito una volta completata la parte nuova. Sarà collegato al nuovo monoblocco d'emergenza. "Sarà un percorso - ha detto - che porterà un ammodernamento alla sanità vercellese, e una risposta sanitaria più efficace per i cittadini".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza