Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Renault, con Punch Torino motori diesel a basse emissioni

Renault, con Punch Torino motori diesel a basse emissioni

Per le varianti Euro VI e Euro 7 per veicoli commerciali leggeri

TORINO, 10 gennaio 2023, 10:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il gruppo Renault e Punch Torino collaboreranno per lo sviluppo delle varianti Euro VI ed Euro 7 dei motori diesel Renault 4 cilindri per i veicoli commerciali leggeri. In base all'accordo, Punch potrà acquistare, utilizzare e rivendere gli attuali e i futuri motori diesel 4 cilindri di Renault. Il Gruppo Renault farà rientrare la partnership nell'ambito del Progetto Horse annunciato in occasione del Capital Market Day. I due partner uniranno le forze La produzione sarà realizzata a partire dal 2025 presso lo stabilimento Renault di Cleon in Normandia.
    "È una prova concreta dell'importanza del progetto Horse, che apre nuove opportunità di mercato. La condivisione delle competenze e degli investimenti è di fondamentale importanza per sviluppare motori a combustione a basse emissioni in grado di soddisfare le future normative europee e di fornire ai nostri clienti le migliori soluzioni della categoria, riducendo al tempo stesso l'impatto ambientale", spiega Gilles Le Borgne, direttore Ingegneria del Gruppo Renault. "La nostra storia come parte di un costruttore automobilistico ci ha sicuramente aiutato a conquistare la credibilità necessaria per instaurare questa collaborazione. Non vediamo l'ora di cogliere le opportunità offerte da una gamma di motori ancora più ampia" afferma Pierpaolo Antonioli, chief technology officer del Gruppo Punch e ceo di Punch Torino.
    Questo accordo getterà le basi per una potenziale futura collaborazione tra i partner, inclusi i motori a combustione interna a idrogeno.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza